rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Calcio

Anaune Val di Non sprecona, il Brixen è cinico e vince

Nonostante un primo tempo dominato dagli uomini di mister Moratti, l’Anaune Val di Non esce sconfitta nella sfida contro il Brixen a causa di un’ingenuità di Kurtaj che regala il rigore agli altoatesini, poi trasformato da Vinatzer

Nonostante il risultato appaia striminzito, quella tra Anaune Val di Non e Brixen è stata una partita divertente e ricca di emozioni con gli altoatesini cinici e spietati nel trasformare il rigore che ha permesso loro di portare a casa i tre punti contro i nonesi che avrebbero certamente meritato di più, ma che sottoporta hanno rivisto i fantasmi delle prime giornate di campionato quando il pallone faticava ad entrare in rete.

Si parte subito con gli ospiti in avanti che al decimo colpiscono il palo con una conclusione di Consalvo su cui Gionta non avrebbe potuto nulla. Lo spavento scuote i gialloblu che cominciano a macinare gioco e piano piano alzano il baricentro nella metà campo avversaria. Nella seconda parte di primo tempo arrivano le occasioni più ghiotte per l’Anaune Val di Non che prima cerca il vantaggio con Bentivoglio e successivamente, a dieci minuti dall’intervallo, con Kurtaj, ma su entrambe le conclusioni si frappone Insam a negare la gioia del gol ai due attaccanti locali. Tra i tentativi prima della pausa, si aggiunge anche quello di Biscaro che da dentro l’area manda a lato di poco. Il rientro dagli spogliatoi è deleterio per i ragazzi di mister Moratti che appaiono spenti e poco incisivi, oltre che ingenui: infatti, dopo soli cinque minuti, ecco l’ingenuità che costa caro all’Anaune Val di Non con Kurtaj che dentro l’area di rigore commette una leggerezza e concede il tiro dagli undici metri al Brixen. Sul dischetto si presenta Vinatzer che non perdona e batte Gionta per il vantaggio ospite. Nei restanti quaranta minuti succede poco o niente con l’Anaune Val di Non che non riesce più a pungere in avanti e con il Brixen che si difende bene e controlla il risultato fino al novantesimo.

Si ferma la striscia positiva dei nonesi che dopo quattro giornate ritornano a riassaporare il gusto amaro della sconfitta e rimangono fermi a quota 15 punti, mentre il Brixen con il successo esterno salgono al secondo posto con 19 punti. Per i nonesi, domenica prossima ci sarà da affrontare in trasferta il Comano Terme Fiavè, una sfida ostica contro una delle grandi sorprese del campionato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anaune Val di Non sprecona, il Brixen è cinico e vince

TrentoToday è in caricamento