Sabato, 25 Settembre 2021
Calcio

La Settaurense 1934 espugna il campo del Calceranica

La vittoria per 1-3 della Settaurense sul Calceranica è frutto degli episodi con gli ospiti bravi a capitalizzare le occasioni offerte dai padroni di casa e portare a casa i tre punti.

Una bella partita divertente e piena di occasioni quella che si è disputata a Calceranica dove i padroni di casa hanno sfidato la Settaurense 1934, con quest’ultimi bravi a sfruttare le indecisioni avversarie e portare a casa la vittoria per 1-3. Avvio di stagione difficile per la squadra di mister Ferrai che nelle prime due giornate ha dovuto affrontare due corazzate come Aquila Trento e Calceranica.

In avvio di primo tempo è subito spettacolo con la Settaurense che parte bene e trova il gol dopo pochi minuti: Lorenzi batte una punizione apparentemente innocua che però attraversa tutta l’area e si va ad infilare nell’angolo sul secondo palo, dando il vantaggio momentaneo agli ospiti. La reazione del Calceranica non si fa attendere e diventa concreta a metà frazione con il cambio gioco di Vesco che trova libero Anderle, il quale salta il diretto avversario e mette in mezzo una palla velenosa ben addomesticata da Malacarne che da dentro l’area piccola non lascia scampo a Stagnoli. Si va così al riposo in parità, ma al rientro in campo il Calceranica appare ancora galvanizzato dalla rete del pareggio e prova a spingere sull’acceleratore. Proprio quando i padroni di casa sembravano vivere il loro momento migliore, ecco che succede l’irreparabile: uno scellerato retropassaggio difensivo offre la possibilità a Sardisco di trovarsi a tu per tu con Schiavone che tenta di salvare il salvabile, ma si fa saltare e permette al centravanti di siglare il vantaggio ospite. È un errore che taglia le gambe al Calceranica e che spalanca le porte della vittoria alla Settaurense, che coglie al volo l’occasione e pochi minuti dopo passa ancora, questa volta con Grassi per l’1-3 finale. I gialloverdi provano ad imbastire una rimonta, ma proprio sul più bello Dalsaso spreca tutto da ottima posizione decretando definitivamente chiusi i giochi per la vittoria.

Con questo risultato il Calceranica rimane fermo a quota zero, mentre la Settaurense vola in vetta a punteggio pieno in compagnia del Rovereto. Tempo per recuperare ce n’è ancora molto, così come per continuare a sognare un posto tra i grandi. Solo il tempo darà i suoi verdetti, certo è che il Calceranica dovrà iniziare a concretizzare le belle prestazioni per tramutarle in veri e propri punti salvezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Settaurense 1934 espugna il campo del Calceranica

TrentoToday è in caricamento