menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Mezzo torna in campo dopo l'impresa contro Venezia

I ragazzi allenati da Stefano De Agostini, reduci dalla clamorosa vittoria per tre a zero ottenuta sul campo della capolista del girone, ospiteranno domenica in via Santa Maria alle 14.30 il Tamai, squadra d'alta classifica

Una vittoria da incorniciare ma è subito in arrivo un match che non può essere sottovalutato. Il Mezzocorona nel turno dell’Immacolata ha messo a segno quella che può essere tranquillamente considerata come l’impresa dell’anno andando a vincere per tre reti a zero a Venezia sul campo della squadra con ogni probabilità più forte di tutti i nove gironi della serie D. Le reti di Ghedini, Fischnaller e Mele hanno permesso ai gialloverdi di triturare quella che sembrava una formazione semplicemente imbattibile, portandosi così al sesto posto a quota 22 punti. Tutto fantastico ma già domenica ci sarà da affrontare sul campo di via Santa Maria il Tamai, formazione d’alta classifica che non regalerà assolutamente nulla ai gialloverdi. “Questa è la mia preoccupazione maggiore- esordisce Stefano De Agostini, allenatore dei rotaliani. Non vorrei mai che qualcuno si fosse montato la testa dopo la vittoria ottenuta contro gli arancioneroverdi e quindi scendesse in campo poco concentrato e determinato”.

Il tecnico friulano continua: “Credo che lo stesso Venezia abbia commesso questo errore con noi, altrimenti visti i valori in campo non si potrebbe spiegare una nostra vittoria così netta. Probabilmente i lagunari pensavo di poter fare un solo boccone di una formazione di metà classifica, e il risultato si è visto sul campo. Sarebbe da folli commettere lo stesso errore domenica”. Per quanto riguarda il Tamai De Agostini non ha dubbi: “Si tratta di una squadra altamente competitiva che conosce a memoria la categoria ma ciò che mi preoccupa di più è il fatto che nell’ultimo turno abbiano perso per uno a zero in casa contro il Giorgione. Proprio per questo sono convinto che verranno a Mezzocorona più affamati del solito per riprendere la corsa, starà a noi cercare di ripetere la prestazione di Venezia, in caso contrario sarà davvero molto dura.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento