Torna Block and Wall: quest'anno anche al Muse per il 90° de La Sportiva

Il primo contest italiano di urban boulder giunto alla settima edizione si "espande" al Muse e festeggia con La Sportiva i 90 anni di attività

Block and Wall torna a Trento con un bel po' di sorprese. La manifestazione, nata come piccolo ritrovo di appassionati e diventata un successo negli anni, quest'anno si espande anche al Muse e coinciderà con i 90 anni de La Sportiva, la casa produttrice di calzature ed attrezzature da montagna, conosciuta in tutto il mondo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra i testimmonial dell'evento ci saranno Manolo, Tamara Lunger, Simone Moro ed Adam Ondra. L'evento si terrà mercoledì 23  maggio nel giardino del Muse, dove sarà allestita una parete artificiale da bloulder che resterà disponibile da martedì a giovedì. In centro storico ci sarà una gara, com'è nello srile della manifestazione, di street blouder con alcuni dei più impoortanti atleti della disciplina: Barbara Zangerl, Anna Stöhr, Silvio Reffo, Angela Eiter, Angelika Reiner, Stefano Ghisolfi, Marcello Bombardi. Poi una gara d'arrampicata, nuovamente al Muse, con dam Ondra, Jakob Schubert, Anthony Gullsten, Stefano Ghisolfi, Kilian Fischhuber, Katharina Saurwein, Jorg Verhoeven, Marcello Bombardi. Sabato 26 invece ci sarà il Block and Wall vero e proprio, sia in centro storico che nella zona del Muse. Ci saranno 40 percorsi disponibili per appassionati ed esperti di vario livello, ed una gara "hero" nella quale si sfideranno i migliori  per poi chiudere, come da tradizione, con una festa  per tutti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Supermercati: vietato scegliere quello più conveniente, spesa solo vicino a casa

  • Coronavirus, Fugatti: "No ad arrivi nelle seconde case. Chiesti controlli pesanti"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • Contagi e decessi stabili, Fugatti: "I trentini mi hanno deluso, escono e non rispettano le regole"

Torna su
TrentoToday è in caricamento