menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bitumcalor, buona la prima, mercoledì c'è la sfida di ritorno

La Bitumcalor Trento ha iniziato nel modo migliore la propria avventura playoff: infatti la squadra bianconera ha offerto una prova sontuosa davanti al proprio pubblico, sabato scorso, battendo l'Assigeco

La Bitumcalor Trento ha iniziato nel modo migliore la propria avventura playoff: infatti la squadra bianconera  ha offerto una prova sontuosa davanti al proprio pubblico, sabato scorso, battendo l’Assigeco Casalpusterlengo per 87 a 58 e  portandosi così sull’1 a 0 nel primo turno playoff.

La Bitumcalor Trento ha avuto il merito di impattare benissimo il match nel primo quarto, resistere al ritorno degli ospiti nel secondo e poi allungare in modo deciso nel terzo quarto, trasformando l’ultimo periodo in pura accademia. La chiave del match è stata senza dubbio la difesa bianconera, che ha impedito all’attacco di Casalpusterlengo di trovare continuità nei 40’.
 
Ora il prossimo appuntamento è tra pochissimi giorni: mercoledì 25 aprile alle 18.00 si gioca a Codogno la gara 2.  E proprio in previsione di gara 2 sarà fondamentale non abbassare la guardia per evitare così il rischio di doversi letteralmente giocare una stagione in una sola partita a Trento sabato prossimo. Il divario tra le due realtà è però evidente e salvo clamorosi colpi di scena i ragazzi allenati da Maurizio Buscaglia non dovrebbe avere troppi problemi ad imporsi anche lontano dalla mura amiche.
 
Ricordiamo che in caso di passaggio del turno i bianconeri saranno chiamati ad affrontare, in semifinale, una vera e propria corazzata come Napoli con i campani che avrebbero anche il vantaggio di disputare un’eventuale gara tre sul proprio campo. Mentre in serie A dilettanti la Bitumcalor continua a regalare gioie ai propri tifosi in serie B le Cartiere del Garda non sono riusciti a tornare ad assaporare il gusto dei tre punti neppure ospitando Marostica. I rivani hanno dovuto cedere il passo con il risultato finale di 84 a 76 e vedono le possibilità di qualificarsi ai play off allontanarsi forse in maniera definitiva. Per la cronaca l’altro quintetto trentino che partecipa al campionato di B, il Manica Rovereto, ha osservato un turno di riposo. 
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Attualità

Due nuovi vaccini anti-Covid in arrivo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento