Sport

BIG Camp 2021, grandi numeri per l'appuntamento estivo con il Trentino Volley

La soddisfazione di società e Comune di Trento: "Un modo nuovo di vivere la città e lo sport"

Quarantadue giorni di attività con oltre 740 iscritti, ad una media superiore ai 120 partecipanti per ognuno dei sei turni programmati sul monte Bondone. L’edizione 2021 del BIG Camp, tuttora in corso di svolgimento, si sta rivelando un eccezionale successo organizzativo per Trentino Volley, che da quattordici anni porta la pallavolo sulla montagna di Trento grazie alla preziosa collaborazione del Comune.

Mercoledì pomeriggio i principali rappresentanti dell’amministrazione cittadina e del club gialloblù si sono trovati presso il giardino dell’Hotel Montana (storico partner dell’iniziativa) a Vason per presentare alla stampa i principali numeri dell’iniziativa e per tracciare il primo bilancio di un appuntamento che nel tempo è diventato un vero e proprio must dell’estate per i giovani innamorati della pallavolo.

“Quello del BIG Camp è un viaggio che nasce da lontano, già nel 2000 ai tempi dei primi ritiri estivi delle nostre squadre giovanili a Baselga di Pinè e poi a Caldes – ha rivelato il presidente Diego Mosna - . Una visita alla Ghirada di Treviso con l’allora sindaco di Trento Pacher, ci diede lo spunto per creare qualcosa di simile vicino alla città almeno per quanto riguardava l’estate. Abbiamo trovato terreno fertile in monte Bondone, grazie alla collaborazione con il Comune di Trento, dando vita ad un BIG Camp che ha caratteristiche uniche e riconosciute in tutta Italia e anche all’estero. È bene ricordare, inoltre, che su questi campi ha iniziato a giocare un ragazzo come Galassi, che oggi fa parte della spedizione azzurra a Tokyo, ma vi sono passati anche un giovanissimo Giannelli ed Alessandro Michieletto, oltre a tantissimi grandi campioni saliti a Vason come ospiti. Ogni anno apriamo le iscrizioni già a partire da Natale e sin dai primi giorni riceviamo un ottimo feedback. La risposta dei ragazzi e delle loro famiglie ci sorprende sempre, ma probabilmente è anche merito dell’organizzazione e dell’attenzione ai particolari che offriamo”.

“Le città hanno un’anima e all’interno di quella di Trento c’è sicuramente il monte Bondone e lo sport, che viene sviluppato anche grazie a grandi società – ha sottolineato il Sindaco di Trento Franco Ianeselli - . Fra queste Trentino Volley, che ci ha fregiato di titoli internazionali, che ci ha fatto conoscere quindi in tutto il mondo e che consente di far vivere la città in un modo nuovo anche dopo il lockdown tramite questa iniziativa. Voglio ringraziare quindi tutti coloro che contribuiscono a questo successo, partecipanti compresi”.

“Questo camp è spettacolare – ha dichiarato l’Assessore allo Sport comunale Salvatore Panetta - ; qui ci sono tutte le peculiarità adatte per la riuscita di una iniziativa come questa: turismo, salute, socialità. Toccare con mano tutto ciò guardando questi ragazzi giocare sui campi è una gioia. Si nota la grande serietà e professionalità di Trentino Volley, che ha sempre scommesso sui giovani e che continua a farlo anche con appuntamenti estivi come questo. L’augurio è che altri campioni possano nascere fra questi campi, ma soprattutto che possano crescere persone formate ed educate, indipendentemente da quello che riusciranno poi a fare nello sport. Il monte Bondone merita questa vetrina e merita sempre maggiori attenzioni, mi auguro che il BIG Camp possa essere volano per altre iniziative simili”.

Il Trentino Volley BIG Camp svolgerà ancora due settimane di attività oltre a quella in corso, per concludersi sabato 7 agosto con la proclamazione del BIG Player (maschile e femminile) dell’edizione 2021.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

BIG Camp 2021, grandi numeri per l'appuntamento estivo con il Trentino Volley

TrentoToday è in caricamento