rotate-mobile
Basket

Bella vittoria dell'Aquila Basket: 75-79 a Pesaro

Una bella Dolomiti Energia Trentino torna alla vittoria dopo la sconfitta interna contro Treviso

Una Dolomiti Energia Trentino dura, intensa e più forte delle proprie debolezze sbanca la Vitrifrigo Arena battendo la Carpegna Prosciutto Pesaro 75-79. Lo fa dopo aver sofferto ad inizio partita (13-4), dopo aver litigato per tutta la sera con i tiri liberi (15/29 di squadra) e dopo aver assistito ad un vero e proprio show balistico di Carlos Delfino (24 punti e sei triple a bersaglio): eppure vince l’Aquila, solida in difesa ed equilibrata in attacco, dove il ruolo di protagonisti assoluti lo recitano gli “azzurri” di coach Lele Molin. Diego Flaccadori chiude con 18 punti e cinque rimbalzi, mettendo la firma sulla tripla del +6 nel finale e su alcuni tiri liberi determinanti; in doppia cifra anche Toto Forray, 15 a referto con 6/8 dal campo, importanti anche gli otto di Andrea Mezzanotte dalla panchina. Al resto pensano i “soliti” Jordan Caroline (14 punti e sette rimbalzi) e Cameron Reynolds (12 in 28’ di gioco). Terza vittoria in campionato per la Dolomiti Energia, al secondo successo esterno della stagione: la perfetta conclusione di una lunga settimana di trasferte europee e nazionali.

Pesaro-Trento, la cronaca

I bianconeri in avvio di partita subiscono l’intraprendenza e la qualità difensiva dei padroni di casa, che lasciano senza punti la Dolomiti Energia per quasi quattro minuti: Demetrio e Jones spingono forte sull’acceleratore, Molin chiama un timeout con i suoi sotto 13-4 . Sono l’energia e i punti dalla panchina di Mezzanotte e Conti a rianimare la Dolomiti Energia, che anche con un paio di guizzi difensivi rientra a meno due proprio in chiusura di quarto (17-15). I bianconeri ripartono proprio da quel tipo di intensità difensiva anche nel secondo parziale, tenendo lontano dal ferro l’attacco pesarese e trovando ritmo offensivo cavalcando il buon momento in attacco di Forray e di “Mezza”: gli ultimi 5’ di primo tempo sono il territorio di caccia di Flaccadori e Reynolds, che allungano il break degli ospiti fino al 27-40 con cui le due squadre vanno all’intervallo lungo.

La reazione di Pesaro si concretizza in un terzo quarto da cinque triple a bersaglio che rianimano anche il pubblico della Vitrifrigo Arena, pronto a spingere coach Luca Banchi e i suoi ragazzi: l’Aquila però risponde colpo su colpo, affidandosi alla qualità di Forray e Williams oltre che ai muscoli di Jordan Caroline (53-61). Nel finale Pesaro prova il tutto per tutto con le triple di Delfino e la presenza in area di Jones e Camara che provoca anche l’espulsione di Williams per un contatto a rimbalzo, ma ci pensa Flaccadori a mantenere il sangue freddo per segnare la tripla del +6 nell’ultimo minuto. E’ il colpo del ko che lancia Trento al terzo successo stagionale in campionato (aquilabasket.it).

Pesaro-Trento, il tabellino

Carpegna Prosciutto Pesaro 75 Dolomiti Energia Trentino 79 (17-15, 27-40; 38-53)

Carpegna Prosciutto Pesaro: Drell, Moretti 3, Tambone 4, Camara 2, Zanotti, Sanford 8, Larson 18, Demetrio 8, Delfino 24, Jones 8. Coach Banchi.

Dolomiti Energia Trentino: Bradford 5, Williams 2, Reynolds 12, Conti, Forray 15, Flaccadori 18, Saunders 5, Mezzanotte 8, Ladurner, Caroline 14. Coach Molin.

Foto aquilabasket.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bella vittoria dell'Aquila Basket: 75-79 a Pesaro

TrentoToday è in caricamento