Basket

Finale da sogno per Trento che sbanca il PalaMangano di Scafati

Grande finale e vittoria adrenalinica per la Dolomiti Energia Trentino

La Dolomiti Energia Trentino si inventa un finale di partita da favola e con un adrenalinico 16-0 di parziale negli ultimi 240 secondi sbanca il PalaMangano di Scafati 74-79: nel giorno del compleanno di coach Lele Molin e della partita numero 300 in maglia Aquila Basket per Diego Flaccadori, Trento si regala una serata da sogno in terra campana, cogliendo un successo fondamentale per rilanciare le proprie ambizioni playoff e prendendosi anche il 2-0 negli scontri diretti con la Givova. Lo fa mostrando il suo volto migliore nel concitato e dolcissimo finale di partita in cui i canestri di Grazulis (17 punti) e Spagnolo (15 punti) scandiscono la rimonta travolgente degli ospiti, sotto 74-63 a poco più di 4 minuti dalla fine. A quel punto emergono il carattere, la qualità e la durezza mentale di un gruppo che sale a 20 punti in classifica e che arriverà a Torino per provare a giocarsela nelle Final Eight di Coppa Italia (i bianconeri giocheranno giovedì 16 alle 20.45 nel quarto di finale contro Tortona, terza forza del campionato).  

La cronaca - Coach Molin ritrova Spagnolo e Crawford nelle rotazioni, ma conferma lo starting five con Conti al fianco di Flaccadori oltre a Lockett, Grazulis e Atkins: il primo sussulto di Trento è innescato dall’ingresso di Udom, che si mette subito in luce con una gran tripla, Scafati è soprattutto i tiri dall’arco di Logan e la presenza in area di Pinkins. Hannah si mette in mostra con un paio di bei canestri, ma Forray risponde da campione per il 19-19 con cui si chiudono i primi 10’. Anche il secondo quarto fila via sui binari dell’equilibrio: Spagnolo è impreciso al tiro ma produce buoni assist, Atkins e Flaccadori cominciano a salire di colpi. L’Aquila non si sblocca dall’arco ma irretisce i tanti attaccanti campani, una tripla di tabella sulla sirena a firma Stone chiude il secondo quarto (33-32). Con una tripla di Conti e i canestri di Atkins i bianconeri arrivano anche a +6, ma Scafati chiude forte il quarto spinta dai canestri a ripetizione di Logan e Hannah. Con un grande avvio di ultimo quarto i campani sembrano mettere la parola fine all’incontro, ma non hanno fatto i conti con la “die-hard mentality” della Dolomiti Energia: Grazulis mette il turbo, Spagnolo gioca da veterano, i liberi dello stesso classe 2003 e di capitan Forray chiudono i giochi (aquilabasket.it).

Givova Scafati 74 Dolomiti Energia Trentino 79 (19-19, 33-32; 56-55)

GIVOVA SCAFATI: Thompson 13, Okoye 2, Caiazza ne, Mian, Pinkins 10, De Laurentiis ne, Rossato 8, Imbrò, Logan 22, Stone 11, Hannah 8, Tchintcharauli ne. Coach Caja.

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO: Conti 8, Spagnolo 15, Forray 6, Flaccadori 9, Udom 4, Crawford 4,  Ladurner 2, Grazulis 17, Atkins 11, Lockett 3. Coach Molin.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finale da sogno per Trento che sbanca il PalaMangano di Scafati
TrentoToday è in caricamento