rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Sport Oltrefersina / Via Fersina

Aquila: testa a testa al Palatrento, alla fine applausi per Brindisi

Sconfitta al fotofinish al PalaTrento dove l'Aquila ha dovuto cedere il passo finale agli ospiti dell'Enel dopo un match molto combattuto

Non sono bastati i 23 punti individuali di Wright ed i 21 di Pascolo all'Aquila per tenere testa fino alla fine a Brindisi, che ha staccato i bianconeri sul finale di soli 3 punti. Sconfitta in casa al fotofinish dunque per il team di Buscaglia, la seconda sconfitta interna della stagionne. Un match combattutissimo con ripetuti momenti di testa a testa (25-26, 34-35, 63-64 fino al 72 pari al 32'). I bianconeri, senza Baldi Rossi e con il playmaker Poeta reduce dall'infortunio, in campo per soli tre minuti, alla fine hanno dovuto cedere la vittoria all'Enel di Reynolds e Banks, ultimi a segnare il risultato della partita (dopo esserne stati protagonisti) il primo con una tripla ed il secondo con 2/2 dala lunetta sulla sirena.

Buscaglia: "È giusto partire col fare i complimenti all’Enel Brindisi, che si è resa protagonista di una grande prestazione, mantenendo la giusta lucidità nei momenti topici del match. Dal canto nostro, non abbiamo avuto la giusta intensità e aggressività nei primi due quarti soprattutto nella fase difensiva: abbiamo concesso più punti del dovuto. enz’altro non aver fatto canestro nei possessi finali è stato decisivo: avremmo dovuto cercare più spesso Pascolo, ma invece siamo stati frettolosi o più semplicemente imprecisi, sbagliando talvolta dei tiri aperti”.

Bucchi (Enel Brindisi): "È stata una partita molto spettacolare, per intensità ed agonismo messi in campo da entrambe squadre. Aver preso più rimbalzi contro una squadra così fisica e atletica ha senz’altro fatto la differenza. Inoltre, è stato importante riuscire a controllare la partita nei momenti cruciali: sapevamo bene che per battere la Dolomiti Energia Trentino sarebbe stata necessaria tanta intensità e così è stato". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aquila: testa a testa al Palatrento, alla fine applausi per Brindisi

TrentoToday è in caricamento