Aquila sconfitta in casa da Brescia, 56-66. Buscaglia: "Piccolo passo indietro"

"Mi dispiace di non essere riuscito a schierare la squadra con la compattezza necessaria" commenta il coach. Un Forray da 16 punti non basta a risolevare le sorti dei bianconeri

Serata difficile al  PalaTrento per l'Aquila impegnata a tenere testa ad una Germani scatenata. I bresciani hanno staccato di 10 punti i padroni di casa chiudendo con il punteggio di 56-66. Prima vera sconfitta della stagione dunque dopo la vittoria per un punto con Bologna ed il match perso, sempre per un punto, con Venezia per i ragazzi di Buscaglia. Brescia sempre avanti, con uno stacco massimo di +13, Trento affaticata e distratta con un misero 32% di tiri e 16 palloni persi che pesano parecchio. Questo il riassunto a grandi linee di un match che ha lasciato con l'amaro in bocca il pubblico di casa. "Mi dispiace di non essere riuscito a mettere in campo la squadra con la compattezza necessaria: da questo punti di vista oggi abbiamo fatto un piccolo passo indietro - commenta il coach bianconero Maurizio Buscaglia prendendosi coraggiosamente la colpa di una sconfitta non certo determinante, ma comunque pesante - siamo incappati in troppi errori, dovevamo giocare più solidi e invece abbiamo commesso degli errori molto sciocchi. Complimenti a Brescia, ha giocato  con molta più umiltà e precisione". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un rombo fortissimo, aerei da guerra sopra Trento: ecco perchè

  • Tragico incidente, motociclista morto, due feriti e veicoli carbonizzati a Nomi

  • Ha un malore alla guida mentre è al telefono con la moglie, si schianta e precipita in un dirupo: morto

  • Fermati al casello A22 con 12 chili di cocaina: trafficanti traditi dai calzini

  • Frecce Tricolori: spettacolo nei cieli di Trento

  • Lago di Garda, ecco il progetto della prima pista ciclabile subacquea del mondo

Torna su
TrentoToday è in caricamento