Andrea Pinamonti, bomber da Tassullo all'Inter

Il giovane, classe 1999, schierato a sorpresa in prima squadra da Pioli, ha impressionato al debutto in Europa League. I suoi idoli? Zlatan Ibrahimovic e Mauro Icardi

Classe 1999, noneso di Tassullo, Andrea Pinamonti è la nuova promessa dell'Inter e del calcio italiano. Schierato a sorpresa da mister Pioli in Europa League lo scorso otto dicembre contro lo Sparta Praga, l'attaccante 17enne ha giocato una partita esemplare mandando in gol al 90' Eder e meritandosi un bel 7 in pagella.

Tifoso dell'Inter da sempre, Pinamonti sta vivendo una stagione memorabile in maglia nerazzurra bruciando tutte le tappe.

Pinamonti nasce nel 1999 e a 5 anni comincia a giocare a calcio nella Bassa Anaunia, a Denno, quando il suo tecnico dell’epoca, Bruno Tommasini, rivela ai genitori di essere in contatto con alcuni club di Serie A invitandoli a esprimere una preferenza per un eventuale provino. 
Nel 2013 indossa per la prima volta la maglia dell’Inter rifiutando la proposta del Milan. Tra Under 15, Under 16 e Under 17 segnerà ben 17 gol in 34 partite.

In campo, con la primavera quest'anno ha vinto la finale di Coppa Italia contro la Juventus: nel frattempo, è arrivata la convocazione nella Nazionale Under 19. 
Attaccante votato alla manovra, Pinamonti resta con i piedi per terra dopo l'exploit in Europa League. I suoi idoli? Zlatan Ibrahimovic e Mauro Icardi, che ad Appiano Gentile ha già preso sotto la sua ala il numero 99 noneso.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Asili nido e materne in Trentino riaprono l'8 giugno: la decisione della Giunta

  • Ladro perde il mazzo di chiavi: i carabinieri aprono la porta di casa e lo denunciano

  • Incidente in A22, tamponamento tra due camion: soccorsi sul posto e traffico in tilt

  • Aquila uccisa nel suo nido, muoiono anche i piccoli: chiesta un'indagine

Torna su
TrentoToday è in caricamento