menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aquila spennata, Reggio passa 80-84 al PalaTrento

La Grissin Bon vince una gara comandata per 35' minuti dal team di Buscaglia: i 20 punti di Lighty non bastano a compensare un finale con gli ospiti più attenti ai dettagli

Nonostante un ottimo David Lighty (20 punti), un Johndre Jefferson da 13 punti e 13 rimbalzi, e l'ormai abituale superiorità sotto i tabelloni (39-31), la Dolomiti Energia deve arrendersi per 80-84 a una Reggio Emilia dimostratasi più attenta ai dettagli nel finale di gara, e brava ad aggrapparsi - nel corso di un incontro tutto passato a rincorrere - a un Cervi dominante (20 punti) prima, e ad un sontuoso Aradoripoi, che con i suoi 26 punti, 7 rimbalzi e 6 assist ha impresso a caratteri cubitali il proprio marchio sulla gara.

Per il team allenato da Maurizio Buscaglia, oggi spinto dall'incessante tifo di 3.367 spettatori, si interrompe così a quota tre la striscia di successi consecutivi, mentre con la quarta vittoria in fila Reggio tiene il ritmo di Avellino in scia dell'ancora imbattuta Milano.


Troppi errori nel finale, per coach Maurizio Buscaglia: "In attacco abbiamo mosso bene la palla, finché non ci siamo fatti prendere dalla fretta". L'allenatore di Reggio Menetti: "Passare a Trento è un risultato importante per la nostra stagione"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento