Il riconoscimento

Trento città virtuosa nella gestione dei rifiuti

Unica città sopra i 100mila abitanti premiata da Legambiente

Trento si riconferma come un modello di gestione virtuosa dei rifiuti in Italia. Nell’ambito della XXXI edizione dell’indagine annuale di Legambiente, la città è stata premiata come unico “Comune Riciclone” tra quelli con una popolazione superiore ai 100mila abitanti, dimostrando ancora una volta il suo impegno ecologico e la sua efficienza nella raccolta differenziata e nel riciclo dei rifiuti urbani.

La presentazione della trentunesima indagine di Legambiente ha evidenziato i progressi dell’Italia nella gestione sostenibile dei rifiuti. Il rapporto, noto come "Comuni Ricicloni", premia le amministrazioni locali che eccellono nella riduzione della produzione di rifiuti indifferenziati e nel loro corretto avvio al riciclo. 

Il successo di Trento

Trento, con una popolazione di 119.021 abitanti, si distingue come unico comune sopra i 100.000 abitanti a essere premiato come “Comune Riciclone” per il 2024. Questo riconoscimento è frutto di un’efficace politica di gestione dei rifiuti che ha portato la produzione pro capite di rifiuti indifferenziati avviati a smaltimento al di sotto dei 75 kg per abitante all’anno. 

Trend positivi a livello nazionale

Il dossier di Legambiente ha anche messo in luce i trend positivi a livello nazionale. Il Nord Italia si conferma come la regione con il maggior numero di comuni virtuosi, con 434 amministrazioni premiate. Tuttavia, è il Sud Italia a mostrare una crescita significativa, con 231 comuni premiati (+23,8% rispetto al 2022). Il Centro Italia, pur rimanendo indietro, mostra un leggero progresso con 33 comuni virtuosi rispetto ai 30 dell’anno precedente. Nel 2023, il numero di comuni virtuosi ha raggiunto quota 698, segnando un incremento dell’11% rispetto all’edizione precedente. Anche il numero di cittadini serviti da un efficiente servizio di gestione dei rifiuti è aumentato a 4.058.542 (+ 539.590 abitanti rispetto al 2022), pari al 6,9% della popolazione totale italiana (in crescita rispetto al 6% dell'anno scorso).
Tra i comuni premiati, oltre a Trento, spiccano altre realtà significative come Mazara del Vallo (55.129 abitanti), Carpi (72.525 abitanti), e i capoluoghi Belluno (35.487 abitanti), Pordenone (51.725 abitanti), e Treviso (98.074 abitanti), che hanno dimostrato eccellenza nella gestione e riduzione dei rifiuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trento città virtuosa nella gestione dei rifiuti
TrentoToday è in caricamento