rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Il riconoscimento

Da studentessa a Trento a Cavaliere al Merito: la storia di Fatima

Premiata dal Presidente Sergio Mattarella per il suo impegno nell’aiutare bambini stranieri nel doposcuola

E adesso, l’Università di Trento potrà dire di aver avuto tra i suoi allievi un Cavaliere al Merito della Repubblica. Si tratta di Fatima Zahra El Maliani, studentessa della laurea magistrale congiunta in International Security Studies dell’ateneo cittadino e della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, che oggi, venerdì 31 marzo, è stata premiata niente meno che dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Un’onorificenza, quella di Cavaliere al Merito della Repubblica, che il Quirinale conferisce a coloro che hanno saputo fare la differenza con il loro impegno a favore di un’imprenditoria etica, delle persone detenute, per la solidarietà, per il volontariato, per favorire l’inclusione sociale, per diffondere la legalità, per estendere il diritto alla salute. In altre parole, per rendere un po’ migliore la società.

In questo caso, Fatima è stata premiata per il suo impegno nell’aiutare trenta bambine e bambini stranieri, attraverso le attività del doposcuola Unicef – Younicef, in quel di Casarcobaleno, nel quartiere multietnico di Porta Palazzo a Torino, dove la stessa risiede.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da studentessa a Trento a Cavaliere al Merito: la storia di Fatima

TrentoToday è in caricamento