rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Opportunità

Città e scuola: la nuova offerta trentina

Il lavoro di rete tra scuole e Comune non si ferma. Basta libretti cartacei, ora la comunicazione è digitale

Anche per il 2022 il Comune di Trento, con il coordinamento dell’ufficio Politiche giovanili, propone al mondo della scuola "Città e scuola. Offerta formativa nel Comune di Trento", raccolta delle iniziative educative e formative a disposizione di studenti, insegnanti e genitori.

L’iniziativa nasce nella cornice del protocollo d’intesa Città-Scuola, accordo programmatico che coinvolge tutte le scuole cittadine e i servizi comunali che con queste lavorano, con l’obiettivo di collaborare insieme per costruire una comunità educante e per favorire la partecipazione reale dei più giovani alla vita della loro comunità.

La novità di quest’anno è che i libretti non avranno la forma cartacea tradizionale, ma saranno diffusi attraverso il sito di www.trentogiovani.it e accompagnati da due volantini cartacei, rispettivamente per gli istituti comprensivi e per le scuole superiori/centri di formazione professionale, che guideranno nella ricerca on line delle offerte formative.

Per arrivare alle pagine dedicate del sito Trentogiovani basta inquadrare con lo smartphone il QR code stampato sul volantino cartaceo.

Sono raccolte e descritte più di 100 proposte formative che Comune e altri enti del territorio offrono al mondo della scuola mettendo a disposizione professionalità, competenze e strumenti in vari ambiti: tematiche ambientali, cultura, storia, arte, equità e diversità, pace, diritti umani, cittadinanza europea e globale, cura dei beni comuni, partecipazione, educazione civica, alfabetizzazione finanziaria, sport, socialità e divertimento.

Da settembre è attiva la nuova “newsletter Città-scuola” con informazioni e opportunità importanti dal Comune di Trento alle scuole. Per iscriversi visitare l’area Scuola del sito www.trentogiovani.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città e scuola: la nuova offerta trentina

TrentoToday è in caricamento