Scuola

Scuola, in classe il 7 gennaio. Fugatti: "Decisione presa insieme al ministro"

"Abbiamo preso questa decisione con prudenza": niente ritorno in classe prima delle vacanze, come inizialmente richiesto a Roma

A scuola si tornerà, anche in Trentino, non prima del 7 gennaio. "Lo abbiamo deciso insieme al Ministero, dopo un'interlocuzione con il ministro Speranza, la decisione l'abbiamo presa insieme". Così il governatore Maurizio Fugatti ha comunicato la data definitiva agli studenti ed alle famiglie, dopo aver paventato un possibile ritorno sui banchi per le superiori prima delle vacanze come "prova generale" per gennaio.

"Insieme abbiamo deciso di attenerci alle direttive nazionali, era un tema molto sentito dai trentini però la prudenza ci porta ad agire così" ha detto il presidente della Provincia. Prudenza che, in Trentino, è d'obbligo anche sulla scorta di dati per molti versi anomali. Non si registra, infatti, la diminuzione ei contagi che caratterizza altri territori, ed il numero di decessi e di ricoveri è ai primi posti tra le regioni italiane.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola, in classe il 7 gennaio. Fugatti: "Decisione presa insieme al ministro"

TrentoToday è in caricamento