Venerdì, 14 Maggio 2021
Scuola Gardolo / Località Spini di Gardolo

Al carcere di Spini 19 detenuti faranno l'esame di terza media, uno la maturità

Soono circa 200 ii detenuti attualmente impegnati in percorsi di formazione all'interno del carcere. Rinnovato l'accordo siglato con tre scuole trentine nel 2012

Firmato il protocollo, rinnovato, tra Provincia e Casa Circondariale di Spini di Gardolo per i percorsi di studio in carcere. La firma di oggi rinnova quanto già sancito nel 2012 grazie alla collaborazione di tre scuole trentine.

Si tratta del liceo Rosmini e degli istituti professionali Pertini e Alberghiero, che mettono a disposizione dei detenuti un'offerta formativa diversificata per consentire ai detenuti di acquisire alcune competenze di base o di accedere ad un diploma o a una qualifica professionale specifica.

Attualmente sono circa 200 i detenuti coinvolti nelle varie attività formative: 19 di loro sosterranno presto l'esame finale del 1° ciclo (a conclusione della scuola media), uno la maturità, una decina stanno frequentando i corsi di scuola alberghiera. 

I progetti formativi tengono conto delle specificità della casa circondariale, che presenta un numero di persone ristrette con pene detentive generalmente inferiori ai tre anni, per cui risulta particolarmente complesso impostare una formazione che possa garantire prospettive di più lungo termine. Anche la presenza di una sezione protetti e una femminile, che devono essere coinvolti in iniziative separate, rende ulteriormente complessa l'organizzazione.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al carcere di Spini 19 detenuti faranno l'esame di terza media, uno la maturità

TrentoToday è in caricamento