Scuola

Quattro borse di studio per personale sanitario non medico

Le domande devono essere presentate entro il 30 aprile

La Giunta provinciale, con un provvedimento proposto dall’assessore alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia Stefania Segnana, venerdì 19 marzo ha approvato un bando di concorso per la concessione di contributi per la frequenza di una scuola di specializzazione di area sanitaria nell'anno accademico 2020/2021 rivolto a laureati nelle discipline di farmacia, fisica e medicina veterinaria residenti nella Provincia autonoma di Trento. Le domande vanno presentate al Servizio politiche sanitarie e per la non autosufficienza entro il 30 aprile 2021.

Quattro in totale le borse di studio, per un importo massimo di 11.580 euro ciascuna  per ogni anno accademico, corrispondente a 1500 ore annue di formazione, suddivise in questo modo: 1 per laureati in farmacia, 1 in fisica e 2 in medicina veterinaria. Gli importi dei contributi assegnati terranno conto della effettiva durata dei corsi e del reddito dichiarato dai richiedenti.

Per la presentazione delle domande c’è tempo fino al 30 aprile 2021. La domanda deve essere inoltrata al Servizio politiche sanitarie e per la non autosufficienza della Provincia autonoma di Trento, via Gilli n.4 – 38121 Trento, a mezzo di raccomandata, fax o tramite posta elettronica certificata all’indirizzo: serv.politsanitarie@pec.provincia.tn.it, utilizzando il modulo disponibile sul sito istituzionale della Provincia Autonoma di Trento oppure scaricabile dal sito www.trentinosalute.net

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quattro borse di studio per personale sanitario non medico

TrentoToday è in caricamento