Vaccini: Apss contatta i genitori di 1600 bambini "non conformi"

Niente sanzioni, per ora. Scatteranno al termine di una serie di colloqui con i genitori, a partire dai 350 bambini che andranno a scuola l'anno prossimo

Le sanzioni a carico degli inadempienti scatteranno per tutti nello stesso momento, una volta che l'Azienda sanitaria avrà ultimato i colloqui in corso con i genitori e i tutori dei minori non conformi agli obblighi vaccinali.

E' quanto comunica la Provincia riguardo ai circa 1600 bambini da 0 ai 6 anni che non hanno ancora eseguito i vaccini obbligatori per l'ammissione a scuola. 

In particolare, in questo momento l'Azienda sanitaria sta contattando i genitori dei nati nel 2012, circa 350 bambini, che andranno a scuola in autunno, per prevenire casi di esclusione ad anno scolastico già iniziato, come successo sporadicamente anche in Trentino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Tutti i proverbi trentini sulla neve

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Via Suffragio, tutti a cercare la fede nuziale perduta: una fiaba a lieto fine

Torna su
TrentoToday è in caricamento