Salute

Vaccini anti-covid: il report del 5 gennaio

L'aggiornamento della campagna vaccinale viene elaborato da Aifa

Il Trentino prosegue a ritmi serrati con la campagna vaccinale. L'aggiornamento divulgato dall'Aifa (Agenzia italiana del farmaco) delle 2 di notte di martedì 5 gennaio conferma l'utilizzo del 67% delle dosi di quelle arrivate, in Trentino. Le dosi di vaccino arrivate ammontano a 4975, di queste ne sono state somministrate 3367, divise tra 2423 donne e 944 uomini. Il trend in tutta Italia vede le due fasce di età che sono state maggiormente vaccinate e sono quelle dai 40 ai 49 e dai 50 ai 59 anni. 

report vaccini 5 gennaio Trentino-2

Durante la conferenza stampa di lunedì 4 gennaio, un appuntamento quotidiano di aggiornamento sul contagio, le restrizioni e i vaccini, il direttore generale di Apss (Azienda provinciale per i servizi sanitari) Pierpaolo Benetollo, ha confermato che, per quanto riguarda le vaccinazioni, la priorità è riservata agli ospiti delle Rsa (Residenze sanitarie assistenziali) e al personale che fa assistenza negli ospedali, nelle residenze stesse e attraverso le cure domiciliari. In questo modo, ha spiegato, si utilizzerà il vaccino che sta arrivando in queste settimane. Ma ci si sta organizzando anche per consentire, in seguito, alle altre persone di prenotare la vaccinazione in uno dei punti predisposti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini anti-covid: il report del 5 gennaio

TrentoToday è in caricamento