Salute

Una cena per i malati oncologici: ecco la 'ChemioteraPizza'

Protagonista la squadra di calcio femminile di Isera, grazie al progetto 'Atleti al tuo fianco': "Per aiutare chi affronta un tumore servono anche piccoli gesti di vicinanza"

Spesso sono i piccoli gesti che fanno la differenza quando bisogna affrontare una battaglia difficile come quella contro un tumore. Per non parlare dell'aspetto mentale: affrontare la malattia con positività, per quanto possibile, può essere decisivo.

Anche per questo è bello sottolineare l'iniziativa di 'Atleti al tuo fianco', progetto con il quale nei giorni scorsi la squadra U.S. Isera Calcio Femminile (che milita nel campionato di Serie C) ha offerto la pizza a tutti gli ospiti della Casa Accoglienza Lilt (Lega italiana lotta contro i tumori) di Trento.

L'iniziativa si chiama “ChemioteraPizza” ed è voluta da Atleti al tuo fianco per continuare l'attività di avvicinamento dei campioni dello sport alla realtà quotidiana delle persone che affrontano un tumore. 

"È importante diffondere un concetto importante: per aiutare la vita quotidiana di chi affronta un tumore servono anche piccoli gesti di vicinanza, alla portata di tutti" racconta il dottor Alberto Tagliapietra, medico chirurgo e responsabile di 'Atleti al tuo fianco'.

È così che all'ora di cena, presso la Casa Accoglienza Lilt Trento, dove i pazienti in terapia oncologica alloggiano insieme ai loro famigliari, sono arrivate 17 pizze margherita corredate da un biglietto, indirizzato ad ogni persona, che indicava che la terapia da prendere per bocca sarebbe stata un po' diversa dal solito, sotto forma di un trancio di pizza e destinata a risollevare le energie fisiche ed emotive di un percorso intenso.

L'idea è figlia dell'attività costante di 'Atleti al tuo fianco', progetto di Arenbì Onlus creato dallo stesso dottor Tagliapietra, che su tutto il territorio italiano realizza iniziative col mondo dello sport per portare l'attenzione sulle emozioni delle persone in lotta contro il cancro: la pizza è stata offerta dalle ragazze dell’U.S. Isera Calcio Femminile che hanno voluto donare la propria maglia all'associazione al fine di finanziarne il progetto.

Isera Femminile #manisquadraesorriso-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una cena per i malati oncologici: ecco la 'ChemioteraPizza'

TrentoToday è in caricamento