rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Salute Arco

Salute, il Trentino aderisce ad "Asma Zero Week": evento nazionale

L’evento si svolgerà al mattino, dalle 9.30 alle 12.30, nei giorni interessati e vedrà la partecipazione del personale sanitario di Apss

Via libera per “Asma Zero Week”, l’evento nazionale di sensibilizzazione sulla cura dell’asma, in programma dal 7 all’11 giugno 2021, che in Trentino sarà ospitato dall’ospedale di Arco. La Giunta provinciale di Trento, con una delibera proposta dell’assessore alla salute Stefania Segnana, ha autorizzato l’iniziativa che vede la partecipazione dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari. I pazienti che soffrono di questa malattia infiammatoria hanno la possibilità di effettuare una visita specialistica gratuita e ricevere consigli utili alla gestione della malattia.

«A questa importante iniziativa di sensibilizzazione sono collegati numerosi obiettivi di: informazione, promozione della salute, prevenzione, diagnosi precoce e consulenza riguardo all’asma, aspetti che costituiscono punti qualificanti della programmazione sanitaria» ha affermato l'assessore Segnana. «Invitiamo quindi i cittadini trentini ad aderire. La prevenzione nel campo sanitario è fondamentale, così come tutto l’insieme di cure specialistiche, con la finalità di contribuire in generale ad un miglioramento della qualità della vita per le persone interessate».

L’evento si svolgerà al mattino, dalle 9.30 alle 12.30, nei giorni interessati e vedrà la partecipazione del personale sanitario di Apss. Si tratta di un momento di sensibilizzazione dell’opinione pubblica su quella che è una comune malattia infiammatoria cronica delle vie respiratorie. Ma soprattutto sulle conoscenze e i trattamenti oggi disponibili che possono permettere, in molti casi, di ridurre notevolmente l’impatto della patologia sulla vita quotidiana, oltre che di prevenire le riacutizzazioni e controllare il decorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salute, il Trentino aderisce ad "Asma Zero Week": evento nazionale

TrentoToday è in caricamento