Domenica, 17 Ottobre 2021
TrentoToday

Grande successo per il progetto di lean training all’IIT Buonarroti di Trento realizzato da Auxiell: l’11 maggio l’incontro finale in classe

Si conclude il ciclo di incontri ideato e condotto da auxiell che ha permesso agli studenti dell’istituto trentino di toccare con mano i notevoli benefici dell’introduzione dell’approccio lean in azienda

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrentoToday

Appuntamento finale in presenza il prossimo 11 maggio per il ciclo di incontri ideato e realizzato da auxiell, società di consulenza leader nella trasformazione dei processi delle imprese in chiave lean. Nella soddisfazione generale, si conclude il progetto di Lean Training rivolto agli studenti dell’IIT Buonarroti di Trento che vedrà la partecipazione degli esperti del team auxiell e Andrea Raineri, Group Innovation & Sustainability Director di Coster. L’azienda, infatti, si era resa disponibile ad ospitare i ragazzi, opportunità sfumata causa Covid. L’iniziativa, che ha fin da subito ha riscosso grande interesse, ha portato tra i banchi di scuola l’eccellenza del metodo di riduzione degli sprechi in azienda sperimentato per la prima volta in Toyota. Tra gli studenti, presenti in più di 300 alla presentazione del progetto, è stato selezionato un gruppo ristretto di 14 ragazzi, che hanno iniziato il percorso di formazione. Gli studenti si sono confrontati con le tematiche lean in 6 incontri, per una durata totale di 28 ore, divise tra didattica in presenza e a distanza, durante le quali hanno approfondito la trasformazione dell’impresa in ottica ‘snella’, attraverso l’efficientamento dei processi e la riduzione degli sprechi, in un’ottica di continuo miglioramento. «Il corso Lean Manufacturing proposto da auxiell – ha dichiarato Laura Zoller, Dirigente Scolastica dell’Istituto Buonarroti - è stata un’esperienza formativa davvero appassionante e una sfida che ha impegnato docenti e studenti supportati, a titolo gratuito, dai consulenti dell’azienda. Gli studenti hanno appreso un insieme di metodi, tecniche e strumenti volti al miglioramento delle performance dei processi in termini di efficienza e produttività e una forma mentis orientata al problem solving e al raggiungimento degli obiettivi prefissati. Vista l’importanza strategica del tema della sostenibilità e dell’ottimizzazione dei processi aziendali e produttivi, il Buonarroti intende continuare su questa strada per qualificare ulteriormente i propri percorsi di Alternanza Scuola Lavoro». Durante gli incontri si sono alternati come docenti gli esperti del team auxiell, in particolare Giovanni Tovazzi (Value Delivery Manager), Marcello Gurian (Value Delivery Manager), Giacomo Vettore (Value Delivery Manager), Gabriele Solarini Paviotti (Value Delivery Manager), Genny Poletti (Consultant), Sanda Balas (Consultant), Gabriele Vettore (Consultant). Il progetto di formazione rappresenta per gli studenti la possibilità di integrare le competenze tecniche apprese nel loro percorso di studi con competenze di project management, fondamentali per affrontare incertezza e complessità dei diversi contesti lavorativi. L’iniziativa è, inoltre, un’ulteriore occasione per entrare in contatto con le aziende del territorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grande successo per il progetto di lean training all’IIT Buonarroti di Trento realizzato da Auxiell: l’11 maggio l’incontro finale in classe

TrentoToday è in caricamento