Politica Centro storico / Piazza Dante

Dopo Forza Italia e Progetto Trentino Walter Viola ora entra nel Patt

Il consigliere, eletto per due mandati con Forza Italia e Pdl, oggi vicepresidente del Consiglio dopo l'elezione nella lista di Progetto Trentino, entra nella maggioranza di Ugo Rossi

Il consigliere di Progetto Trentino Walter Viola ha ufficializzato il suo passaggio al Patt. La conferma della notizia nell'aria da tempo è arrivata, con tanto di conferenza stampa convocata nella sala stampa  dell'Aeroporto Caproni, sabato mattina, all'indomani del suo voto contrario alla doppia preferenza di genere per le prossime elezioni provinciali, approvata in maniera compatta dalla maggioranza formata da Patt, PD e Upt. 

Viola arriva al partito delle stelle alpine dopo 15 anni da consigliere provinciale nel partito di Berlusconi, ed altri cinque in Progetto Trentino, la creatura politica di Silvano Grisenti, "fuoriuscito" del centro-sinistra autonomista (con l'Upt). Il suo passaggio tra i banchi della maggioranza, chiaramente in vista delle elezioni 2018, pesa anche a livello locale: sarebbero una quarantina gli amministratori locali a lui vicini che sostengono il suo avvicinamento al Governo provinciale.

Oltre ad essere Vicepresidente del Consiglio provinciale, è anche Vicepresidente dell'Ufficio di Presidenza dell’assemblea legislativa, Presidente della Tavolo di coordinamento per la valutazione delle leggi provinciali, Vicepresidente della Quarta Commissione permanente, Componente effettivo della Quinta Commissione permanente e Componente dell'Assemblea delle minoranze.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo Forza Italia e Progetto Trentino Walter Viola ora entra nel Patt

TrentoToday è in caricamento