Politica Centro storico / Piazza Dante

Vitalizi: gli ex consiglieri diffidano la Regione

L'associazione degli ex consiglieri ed ex parlamentari trentini diffiderà la Regione ed il Consiglio regionale per la restituzione forzosa delle somme già liquidate. Lo ha dichiarato ai cronisti dell'Ansa oggi il presidente Claudio Taverna

L'Associazione degli ex consiglieri regionali e degli ex parlamentari nazionali ed europei diffida la Regione e il Consiglio regionale del Trentino Alto Adige-Suedtirol a intraprendere qualsiasi iniziativa di recupero forzoso delle somme relative agli ex vitalizi. E' quanto dichiarato ai cronisti dell'Ansa oggi dal presidente dell'associazione Claudio Taverna, dopo la rinnovata volonta' della Regione e dell'assemblea regionale di procedere al recupero coattivo delle somme dovute dagli ex consiglieri, con un nuovo invito alla restituzione volontaria.

Taverna ha anche annunciato che qualora dovesse essere attivato il recupero forzoso molti ex consiglieri, quelli che aderiscono all'associazione, presenteranno ricorso individualmente. Il recupero delle somme già liquidate è affidato a Trentino Riscossioni per mezzo di un'ingiunzione fiscale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vitalizi: gli ex consiglieri diffidano la Regione

TrentoToday è in caricamento