rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022
Politica Centro storico / Via Dante Alighieri

Vitalizi: i cinque stelle pronti alla class action

Un'azione popolare per presentare un ricorso al Tar puntando a far dichiarare illegittima la legge regionale 6/2012 sui vitalizi ai consiglieri. E' quanto annunciano Filippo Degasperi e Manuela Bottamedi, forti di un migliaio di firme raccolte in pochi giorni, e assicurano: "le nostre indennità restituite sono già nelle casse provinciali"

Sulla questione dei supervitalizi ai consiglieri provinciali il Movimento Cinque Stelle è pronto a fare ricorso al Tar: lo annunciano i consiglieri Bottamedi e Degasperi ed il deputato Fraccaro che parla di "una truffa ai danni dei cittadini dagli effetti devastanti". L'azione legale verrà presentata dal Comitato Anti Vitalizi e sarà una class action: le firme raccolte in dieci giorni sono circa un migliaio. Il ricorso al Tar punterà a far riconoscere l'illegittimità della legge regionale 6 del 2012, richiesta già presentata al presidente del consiglio regionale Moltrer. I cinque stelle assicurano inoltre che nei primi mesi di legislatura sono stati già versati nelle casse provinciali circa 20mila euro derivanti dalle indennità di carica di Degasperi e Bottamedi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vitalizi: i cinque stelle pronti alla class action

TrentoToday è in caricamento