Il candidato dei Verdi: "Microturbine sull'Adige per alimentare i lampioni di Trento"

Energia idroelettrica per alimentare l'illuminazione pubblica di Trento. Con i soldi risparmiati si potrebbe pensare ad un fondo per le famiglie in difficoltà. Così Marco Ianes, candidato dei Verdi alle prossime amministrative, spiega la sua proposta

Microturbine elettriche sull'Adige per alimentare l'illuminazione pubblica della città: è questa la proposta di Marco Ianes, segretario dei Verdi trentini, candidato alle comunali di Trento. Ianes ha lanciato la proposta sul suo blog, allegando un video, che riproponiamo qui sotto, in cui si spiega il funzionamento delle turbine.

"La centralina sarà immersa nel letto del fiume e ancorata, per esempio, ai piloni dei ponti della città; in ogni momento potrebbe essere rimossa per qualsiasi necessità. L'impatto visivo finale è pressoché nullo, poiché immersa e poiché, secondo la mia proposta, verrebbe installata proprio sotto i ponti, quindi mascherata" spiega il candidato che propone anche di usare i soldi recuperati dall'abbattimento dei costi per aiutare le famiglie in difficoltà attraverso la creazione di un apposito fondo comunale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • Contagi e decessi stabili, Fugatti: "I trentini mi hanno deluso, escono e non rispettano le regole"

Torna su
TrentoToday è in caricamento