rotate-mobile
Sabato, 28 Gennaio 2023
L'interrogazione

Dopo l’assalto dell’8 gennaio, qual è la situazione dei trentini in Brasile?

È la preoccupazione del consigliere M5S Alex Marini: “La giunta avrebbe già dovuto attivarsi per loro”

Il consigliere provinciale del Movimento 5 Stelle Alex Marini torna sulla questione dei tumulti generati dall’assalto dell’8 gennaio a Brasilia da parte dei sostenitori di Jair Bolsonaro nelle ore in cui il presidente Lula si insediava.

Nello specifico, Marini ha depositato un’interrogazione per chiedere alla Provincia l’urgente convocazione di una videocall con i consultori degli emigrati trentini in Brasile per verificare la situazione dei cittadini brasiliani di origine trentina dopo quanto accaduto nella capitale del Paese.

Così Marini: “In qualità di consultore per l’estero penso che la giunta provinciale avrebbe già dovuto attivarsi per garantire la maggior tutela possibile dei trentini residenti in Brasile, ma dal momento che, a dispetto della gravità della situazione, questo non è ancora avvenuto, ho ritenuto necessario sollecitare tale intervento tramite gli strumenti a mia disposizione. Non è che ci si può riempire la bocca con i 'valori delle comuni radici trentine' quando serve fare un po’ di folklore e quando si verificano fatti gravi che minacciano l’incolumità dei nostri concittadini poi si sparisce”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo l’assalto dell’8 gennaio, qual è la situazione dei trentini in Brasile?

TrentoToday è in caricamento