Sabato, 25 Settembre 2021
Politica

Trento, piano delle aperture: proroga automatica per i plateatici

Fino al 29 luglio non ci sarà bisogno di altri adempimenti formali. Procedura semplificata per chi chiede l'occupazione del suo pubblico per la prima volta. E fino al 30 giugno i pubblici esercizi sono esenti dal pagamento della Cosap 

In previsione del piano delle aperture degli esercizi commerciali, in preparazione a livello nazionale e provinciale, l'Amministrazione comunale di Trento ha comunicato, attraverso una nota, che i plateatici e le strutture leggere già autorizzati nel 2020 potranno essere installati senza altri adempimenti formali fino al 29 luglio 2021.

Anche gli ampliamenti, i cosiddetti plateatici extra large, sono considerati validi fino al 29 luglio se autorizzati in precedenza. I moduli per il rinnovo delle concessioni dopo tale data sono disponibili sia sul sito istituzionale della polizia locale sia al front office della sede di via Maccani.

I pubblici esercizi che richiedono per la prima volta la concessione per il plateatico o per installare strutture leggere dovranno presentare domanda alla polizia locale seguendo la procedura semplificata che prevede il rilascio dell'autorizzazione entro un massimo di 20 giorni.

L’occupazione del suolo è esente dalla Cosap fino al 30 giugno 2021 e che la somministrazione di alimenti e bevande deve avvenire sempre nel rispetto delle norme sul distanziamento sociale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trento, piano delle aperture: proroga automatica per i plateatici

TrentoToday è in caricamento