Politica

Trento, il programma manutenzioni 2021-2022 tocca scuole, centri civici, caserme e biblioteche

Gli interventi in programma e in essere per garantire la sicurezza e per sostituire impianti e strutture obsolete

Sono diversi gli interventi di manutenzione in essere e in previsioni, inseriti nel programma 2021-2022 dall'amministrazione comunale diretta dal sindaco di Trento, Franco Ianeselli. «Gli edifici pubblici, dalle scuole ai centri civici, dalle caserme dei vigili del fuoco alle biblioteche, hanno bisogno di manutenzioni continue per garantire la sicurezza di chi li frequenta e per sostituire impianti e strutture obsolete» si legge in una nota inviata dal Comune.

Cantieri in corso

I cantieri in corso e la cui conclusione sarebbe prevista nel 2021 riguardano lo spostamento degli archivi della biblioteca comunale, costato 319 mila euro e che dovrà essere consegnato a giugno; l'ampliamento della caserma del corpo Vigili del fuoco volontari di Sardagna il cui valore è di 408 mila euro e la conclusione fissata per giugno. Entro gennaio dovrebbe concludersi anche l'intervento di adeguamento alla normativa antincendio e ristrutturazione del nido "Il trenino" in via Gocciadoro, costato 340 mila euro. A marzo si prevede la conclusione di intervento di recupero energetico ed impiantistico del centro civico Oltrefersina, costato 291 mila euro, dei lavori di riqualificazione dell'impianto di climatizzazione estiva di palazzo Thun via Belenzani 19, da 172 mila euro e dell'adeguamento dell'ex polo sociale in corso Buonarroti 45 per la realizzazione della sede del progetto Pe.Pe. (Percorsi personalizzati per bisogni educativi speciali), per 138 mila euro. In aprile, invece, l'amministrazione prevede la conclusione dei lavori per la realizzazione di una scala antincendio al centro civico di Povo in via Don Dallafior, costata 121 mila euro, l'adeguamento antincendio archivio del Centro culturale Santa Chiara, dal valore di 241 mila euro e la sostituzione dei filtri delle apparecchiature di ventilazione e condizionamento negli edifici comunali, per 122 mila euro.

Lavori in fase di assegnazione

Sono, invece, in fase di assegnazione i cantieri di 16 diversi interventi che dovrebbero iniziare e concludersi nei dodici mesi del 2021 come: la riqualificazione degli impianti audio video della sala del Consiglio comunale, il cui costo preventivato è di 63 mila euro, l'adeguamento ai fini antincendio della Biblioteca del centro civico Marnighe a Cognola, per 26 mila euro, il rifacimento controsoffitti e corpi illuminanti della scuola materna Alberto del Sole a Madonna Bianca, per 191 mila euro. È in previsione anche la sostituzione dei serramenti esterni del centro civico Mattarello, il cui costo è stato stimato sui 78 mila euro. In programma anche l'adeguamento antincendio della biblioteca di Meano, per un valore di 76 mila euro, la sistemazione dell'impianto meccanico e umidità di risalita dell'edificio adibito a spogliatoi presso il campo sportivo di Sardagna, per 80 mila euro. Alla scuola elementare Madonna Bianca verranno sostituiti i pavimenti e questo intervento costerà 112 mila euro. In lista anche interventi di manutenzione straordinaria dell'aula magna della scuola media Pascoli di Villazzano – Povo, il cui importo p di 395 mila euro. Verrà poi realizzata un'uscita di sicurezza per la palestra Navarini a Ravina, per 115 mila euro. All'asilo nido di Madonna Bianca e scuola dell'infanzia Alberto del Sole, l'amministrazione Ianeselli ha messo in programma, per un importo di 175mila euro, l'intervento d'impermeabilizzazione del tetto, oltre all'adeguamento dell'impianto di ricambio aria della palestra Navarini a Ravina (24 mila euro), allo sdoppiamento dei servizi igienici all'asilo nido Clarina (72 mila euro), alla realizzazione di nuovi ossari cinerari al cimitero di Trento e di nuovi ossari cimitero di Gardolo (circa 40 mila euro ad intervento). Previsti anche lavori di installazione degli impianti anti-legionella in edifici comunali (circa 35 mila euro) e le opere propedeutiche alla realizzazione della nuova sede operativa dell'Azienda Forestale Trento Sopramonte, il cui valore è stimato oltre i 247 mila euro.

Progetti esecutivi

Nel 2020 sono stati approvati 4 progetti esecutivi:

  • azienda Forestale Trento - Sopramonte in via Maso Smalz, nuova sede operativa, oltre  1 milione e 468 mila euro. Inizio lavori 2021, fine nel 2022;
  • scuola Secondaria 1° grado Othmar Winkler. Riqualificazione impianti di illuminazione ordinaria, di illuminazione in emergenza e rilevazione fumi, oltre 263 mila euro, fine lavori entro il 2021;
  • ampliamento della scuola secondaria di primo grado Fogazzaro a Mattarello,  5,7 milioni di euro, tempi da definire in relazione all'appalto;
  • ex Centro Civico di Povo, ristrutturazione, 1,3 milioni di euro, in attesa di approvazione del progetto esecutivo.

Altri quattro progetti esecutivi sono stati messi in bilancio da approvare nel 2021: 

  • palazzo Thun, realizzazione impianti di condizionamento, 530 mila euro;
  • realizzazione gruppo elettrogeno presso sede protezione civile di via Maccani,  305 mila euro;
  • realizzazione nuovi bagni sul territorio comunale,  220 mila euro;
  • cimitero di Trento, nuovo sistema di videosorveglianza, 170 mila euro.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trento, il programma manutenzioni 2021-2022 tocca scuole, centri civici, caserme e biblioteche

TrentoToday è in caricamento