menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Visite cardiologiche pediatriche: al 90% appuntamento dopo 7 mesi

Questi tempi di attesa riguardano le visite programmate che per definizione indicano l’assenza di condizioni cliniche tali da giustificare periodi più brevi

"Il tempo medio di attesa delle visite di controllo cardiologiche pediatriche è pari a 134 giorni (4 mesi e 14 giorni), mentre nel 90% dei pazienti il controllo viene assicurato entro 210 giorni (7 mesi)". Lo afferma l’assessore alla salute, Luca Zeni, rispondendo ad un’interrogazione di Claudio Civettini, consigliere provinciale del gruppo Civica Trentina. L'assessore precisa che questi tempi di attesa riguardano le visite programmate che per definizione indicano l’assenza di condizioni cliniche tali da giustificare periodi più brevi.

Inoltre i tempi dipendono dai periodi stabiliti dal Medico specialista in occasione della visita (ad esempio: se la persona deve effettuare il controllo dopo 6 mesi, al monitoraggio sui tempi di attesa risulterà un tempo medio di 6 mesi (180 giorni). Zeni ricorda anche che nel 2016 si è verificata una temporanea riduzione di Medici pediatri con specifiche competenze cardiologiche, quindi gli intervalli di attesa di sono allungati. Tuttavia, conclude l’assessore, i responsabili sanitari di Apss si stanno adoperando per risolvere il problema.?
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Palazzo del Diavolo a Trento: ecco la leggenda

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Bollettino coronavirus, i dati del 10 aprile

  • Cronaca

    Malore mentre è a pesca, elisoccorso in volo

  • Attualità

    Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    Brazadèl pasquale: il tipico dolce trentino

  • Attualità

    Il Trentino in zona arancione per la bozza dell'Iss

  • Attualità

    Autocertificazione per spostarsi, quando serve

Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento