Mercoledì, 19 Maggio 2021
Politica Centro storico / Piazza Dante

Il Consiglio provinciale riduce le spese: un'altro taglio da 670.000 euro

Ammonta a 2,3 milioni la riduzione delle spese del Consiglio provinciale rispetto al 2009. Nel bilancio di previsione 2014 esaminato dai capigruppo ci sono spese pari a 12 milioni. Tagli su quasi tutti i capitoli di spesa ma viene potenziata la comunicazione, specialmente su internet

Una "sforbiciata" da 670.000 euro porterà le spese del consiglio provinciale a 11.994.000 euro. I tagli trasversali decisi riguardano tutti i capitoli di spesa, fatta eccezione per i servizi a disposizione dei consiglieri come quello legislativo e quello della comunicazione. Questa ulteriore riduzione di spesa si aggiunge a quelle già operate nella XIV legislatura (clicca qui) con un risparmio pari a 2.365.000 euro rispetto al 2009. Ques'ultima operazione è stata presentata dal presidente Bruno Dorigatti all'assemblea dei capigruppo, che hanno esaminato il bilancio di previsione per il 2014. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Consiglio provinciale riduce le spese: un'altro taglio da 670.000 euro

TrentoToday è in caricamento