rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Politica

Degasperi attacca: "Skipass gratis per la giunta". Failoni non ci sta e pubblica le carte

L'assessore al turismo replica all'interrogazione del consigliere: "Polemica strumentale, sempre rifiutato gli omaggi"

Botta e risposta tra il consigliere provinciale di Onda Civica Filippo Degasperi e l'assessore provinciale al turismo Roberto Failoni. La polemica riguarda gli omaggi che i comprensori sciistici hanno offerto agli esponenti della giunta. Regali, se così si possono definire, non da poco: uno stagionale per il Dolomiti Superski ad esempio, costa fino a 930 euro. Per il comprensorio dell'Adamello Ski ce ne vogliono 761. 

Una pratica che, come riporta l'interrogazione presentata dallo stesso Degasperi, è contraria alle prescrizioni del Codice di Comportamento dei Dipententi Pubblici. Secondo Degasperi, "tali importi, che superano abbondantemente il concetto di 'modico', rischiano di favorire l’insorgere di meccanismi di reciprocità, dove l’accettazione del regalo sottintende una ricompensa per chi lo riceve, generando un conflitto con l’interesse pubblico".

Il consigliere ha rilanciato la polemica (di cui si è occupato anche Il Fatto Quotidiano) con un post su Facebook: "Un regalo che paghiamo noi cittadini perché gli impiantisti possano farsi belli davanti ai nuovi padroni del Trentino. Ma la cosa sociologicamente più interessante è scoprire che per molti cittadini (quelli che pagano tasse e giornalieri) va bene così. Da cittadini a sudditi è un attimo" scrive Degasperi.

Sempre via social è arrivata la replica, con tanto di allegati fotografici, dell'assessore provinciale al turismo Roberto Failoni: l'esponente della giunta conferma di aver rifiutato gli omaggi a lui indirizzati dal comprensorio dell'Adamello, e bolla le polemiche come "strumentali".

failoni adamello-2

"Mai accettato skipass stagionali gratuiti offerti come omaggio alla Giunta provinciale. Da parte mia c'è stato sempre un comportamento lineare e nessuno ha mai pensato di utilizzare gli impianti di risalita gratuitamente per meri motivi personali o sportivi, del resto - se la memoria non mi inganna - sono anche 33 anni che non scio" scrive Failoni allegando le lettere indirizzate ai vertici del comrensorio.

failoni tonale-2

Nelle lettere, una di inizio 2020 e una di fine 2021, l'assessore scrive esplicitamente che "la carica istituzionale che rivesto non mi permette di accettare l'abbonamento stagionale messo a disposizione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Degasperi attacca: "Skipass gratis per la giunta". Failoni non ci sta e pubblica le carte

TrentoToday è in caricamento