Politica Centro storico / Via Rodolfo Belenzani

Andreatta "sfiduciato" in consiglio. Patt e Pd: "Non siamo stati noi"

Una maggioranza che non riesce a garantire un voto compatto: è il quadro che emerge, per la seconda volta, dall'ultima seduta del Consiglio comunale

Andreatta "sfiduciato" in consiglio comunale: per la seconda volta in pochi mesi il sindaco si è visto bocciare, per un solo voto, la delibera sulla riorganizzazione del personale, che porta la sua firma. Un duro colpo perchè il voto che ha determinato la bocciatura, numeri alla mano, viene sicuramente dalla maggioranza. Pd e Patt assicurano di aver votato in linea con il sindaco, mentre le  minoranze ne approfittano per andare all'attacco e chiedere le dimissioni. "E' la quinta volta in sei mesi che succede - attacca Andrea Merler della Civica Trentina (nella footo insieme al sindaco e ad altri connsiglieri in visita a Berlino) - ormai non rappresenta più nè la sua maggioranza nè la gente". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Andreatta "sfiduciato" in consiglio. Patt e Pd: "Non siamo stati noi"

TrentoToday è in caricamento