menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bob Sinclar sul Monte Spinale, mozione in Consiglio contro la "montagna da bere"

La consigliera Donata Borgonovo Re presenta una mozione-lampo dopo il concerto del dj in alta quota davanti a 3000 paganti

Bob Sinclar sul Brenta? No, grazie. E' stata presentata in tempo record la mozione della connsigliera Donata Borgonovo Re che in aprile verrà discussa dal Consiglio provinciale. Oggetto: il concerto "incriminato" del clebre dj davanti a 3.800 persone a 2.100 metri di quota, nel cuore del Parco Adamello Brenta. 

"In un ambiente naturale così delicato e gravemente compromesso, pur nella sua resiliente bellezza, forse si dovrebbe iniziare ad entrare in punta di piedi, scegliendo di selezionare tra le molteplici attività umane che taluni desiderano (perché economicamente interessanti…) realizzarvi, solo quelle effettivamente compatibili con le condizioni di fragilità dei luoghi" scrive la consigliera Dem. 

La consigliera prende le parti dell'associazione ambientalista Mountain Wilderness, ormai in rotta di collisione con la Fondazione Dolomiti Unesco, accusata di esser troppo permissiva con manifestazioni di questo tipo (perplessità già esposte in occasione del  tour dei quad sulle Dolomiti orientali).

La mozione impegna pertanto la Giunta a controllare la compatibilità di eventi, ed attività umane in genere, con l'ambiente dolomitico coinvolgendo la Commissione consiliare competente. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Classificazione Trentino, Fugatti dà un'interpretazione: «riteniamo che per la settimana prossima la situazione possa restare invariata»

Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Attualità

Il Trentino è in zona arancione, le precisazioni di Fugatti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento