Vermiglio: sfiduciato il sindaco Bertolini, arriva il commissario provinciale

Preso atto dello scioglimento del consiglio comunale di Vermiglio la Giunta provinciale ha nominato oggi un commissario straordinario che resterà "in carica" fino alle prossime elezioni che dovranno tenersi entro 90 giorni, salvo proroghe. Sono otto i consiglieri, di cui tre di maggioranza, che hanon dato le dimissioni

La Giunta provinciale ha nominato, come da statuto, un commissario straordinario per il Comune di Vermiglio dopo lo scioglimento del consiglio comunale a causa delle dimissioni di otto consiglieri, su quattordici, che hanno di fatto sfiduciato il sindaco Dennis Bertolini lo scorso 12 febbraio. Incapacità di programmazione e realizzazione dei progetti e la candidatura in Provincia del sindaco Bertolini, poi non eletto, sono stati i motivi delle dimissioni dei consiglieri, di cui tre di maggioranza. Il commissario straordinario è Guido Ghirardini che resterà "in carica" fino alle prossime elezioni che potrebbero tenersi già in primavera. 

Potrebbe interessarti

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Parabrezza in frantumi: colpa di una pigna

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente a Levico: quattro feriti soccorsi dall'elicottero

  • Escherichia coli nell'acquedotto: in 90 con sintomi gastrointestinali. Il sindaco: "Bollite l'acqua"

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

Torna su
TrentoToday è in caricamento