menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gay Pride, niente patrocinio solo alla sfilata. Rossi: "pronti a valutare gli altri eventi"

Il preidente Rossi: "Rimaniamo aperti pertanto a specifiche richieste di patrocinio su singole proposte, che esamineremo con la stessa attenzione e lo stesso scrupolo che dedichiamo ad ogni richiesta di questo tipo"

"Dolomiti Pride: patrocinio possibile per tutti gli eventi tranne la sfilata". Si smarca da ogni accusa di omofobia "istituzionale" il presidente della Provincia di Trento Ugo Rossi, che ha annunciato la decisione della Giunta di non concedere il patrocinio solamente alla  sfilata, cuore della manifestaizone. Porte aperte per lo stemma dell'aquila di San Venceslao agli altri, tanti, eventi.

"Vi è solo la necessità di distinguere fra le numerose iniziative che compongono la manifestazione denominata Dolomiti Pride. Come credevo di avere chiarito nella lettera inviata al comitato organizzatore, siamo pronti a patrocinare eventi informativi o culturali su temi di rilievo per l'intera comunità trentina, compresi quelli riguardanti le difficoltà o le vere e proprie discriminazioni che alcune persone o gruppi di persone sono costrette a vivere e a subire a causa del loro orientamento sessuale. Diverso è il giudizio sulla parata prevista in centro città, per la quale confermo la volontà della Provincia a non concedere il patrocinio" questa la precisazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Classificazione Trentino, Fugatti dà un'interpretazione: «riteniamo che per la settimana prossima la situazione possa restare invariata»

Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Attualità

Il Trentino è in zona arancione, le precisazioni di Fugatti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento