menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Decreto Irpef, Delrio rassicura: "Norma da interpretare"

Le province a Statuto speciale non pagheranno due volte, e nemmeno la regione Friuli Venezia Giulia. Sono le rassicurazioni rivolte dal braccio destro di Renzi, Graziano Delrio, ai presidenti Rossi, Kompatscher e Serracchiani riuniti a Roma ieri

Una norma da interpretare quella contenuta nel decreto Irpef proposto da Renzi in fase di coversione in Parlamento, almeno stando alle rassicurazioni che il sottosegretario alla presidenza Graziano Delrio ha rivolto oggi ai presidenti di Trentino, Alto Adige e Friuli Venezia Giulia. Ci sarebbero quindi margini di manovra rispetto al "saccheggio" alle autonomie speciali paventato dal decreto che Kompatscher e Rossi hanno dichiarato di voler impugnare se non verrà corretto inserendo garanzie per quanto riguarda il gettito fiscale delle regioni a statuto speciale. L'incontro di oggi a Roma è solamente il primo di una serie che apre la "trattativa": la presidente del Friuli Venezia Giulia, Deborah Serracchiani, tornerà nella capitale il 7 maggio e Rossi e Kompastcher l'8. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Non solo Santiago: ecco cinque cammini in Trentino

Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento