menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Idv, raccolta di firme per abolire i rimborsi elettorali

"Zero credibilità, corruzione dilagante, scandali continui. La politica italiana non è mai stata così lontana dai cittadini. Serve con urgenza una scossa. Un segnale di cambiamento immediato"

L'Italia dei Valori lancia una raccolta firme per eliminare il finanziamento pubblico ai partiti. Domani, sabato 21 aprile, alle  10.00, l'iniziativa verrà inaugurata al gazebo che la sezione trentina del partito allestirà in via San Pietro a Trento. La presentazione della campagna di raccolta firme a favore di una legge di iniziativa popolare per abolire il rimborso ai partiti, sostiene l'Idv, è necessaria affinché "la vecchia politica non vinca ancora, perpetuando lo sfregio alla volontà degli italiani. Già 19 anni fa, infatti, i cittadini si epressero chiaramente con il referendum per l'abolizione dei finanziamenti pubblici, oggi "mascherati" come rimborsi elettorali. Solo nel 2008, i partiti hanno speso complessivamente 136 milioni di euro, ma ne hanno ricevuti in dietro 503.

Il quadro descritto è desolante: "Zero credibilità, corruzione dilagante, scandali continui. La politica italiana non è mai stata così lontana dai cittadini. Serve con urgenza una scossa. Un segnale di cambiamento immediato. Bisogna cancellare l'assurda legge sui cosiddetti rimborsi elettorali. E poiché non ci fidiamo del parlamento desideriamo che sia la gente ad indicare la giusta direzione".
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Non solo Santiago: ecco cinque cammini in Trentino

Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento