menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Niente riduzione dei consiglieri, stralciato l'articolo

In Commissione affari costituzionali l'articolo è stato stralciato. Il numero dei consiglieri è previsto dallo Statuto di autonomia, per garantire la rappresentanza dei gruppi linguistici, dice Peterlini (Svp)

La riduzione del numero dei componenti dei Consigli dell'Alto Adige e del Trentino non è più contenuta nella riforma organica di revisione della composizione dei consigli delle Regioni a statuto speciale.

In Commissione affari costituzionali l'articolo è stato stralciato e la questione è stata momentaneamente messa in stand by, informa il senatore Svp Oskar Peterlini. "Il numero dei consiglieri è previsto dallo Statuto di autonomia, per garantire la rappresentanza dei gruppi linguistici", dice il parlamentare.
 
Che soffiassero venti contrari lo si era capito da tempo, anche in Trentino. Giusto ieri la prima commissione permanente del consiglio provinciale di Trento ha espresso parere negativo sulla proposta di riduzione dei consiglieri da 35 a 27 (unico voto favorevole quello di Firmani dell'Italia dei valori, sei i contrari).
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento