rotate-mobile
Politica Mori / Piazza Cal di Ponte

L'ex consigliere del M5S di Mori indagato scende in piazza per spiegare le sue ragioni

Lunedì il consigliere comunale, dimessosi per la vicenda vallo tomo, ha scritto su facebook di essere indagato. Giovedì sarà in piazza per incontrare i residenti

Sarà in piazza dalle 8.30 del mattino, fino a mezzogiorno, l'ex consigliere comunale di Mori Renzo Colpo, eletto con il Movimento 5 Stelle e dimessosi in polemica con la Giunta per la questione vallo-tomo. Nel volantino il motivo dell'iniziativa non è specificato  ma è ipotizzabile che presso il gazebo montato in piazza Cal di Ponte proverà a spiegare ai moriani, suoi elettori e non, la sua  versione della vicenda che lo vede indagato.

Ormai non è un mistero: è stato lo stesso consigliere, qualche giorno a, a darne notizia su facebook con un ironico "si vede che sto facendo carriera..." affermando di non sapere quale sia l'accusa. Molto probabilmente, afferma lo stesso consigliere, la Magistratura intende fare luce sull'assunzione della figlia nel personale della Casa di Riposo due anni e mezzo fa, quando Colpo era candidato a sindaco di Mori. Insieme a lui, nella  mattinata di giovedì 19 ottobre, ci sarà  il capogruppo  del Movimento 5 Stelle in consiglio provinciale Filippo Degasperi. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ex consigliere del M5S di Mori indagato scende in piazza per spiegare le sue ragioni

TrentoToday è in caricamento