rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Politica via Belenzani

Civati e Frantoianni: "Renzi come Berlusconi nel 2013, a Trento rompe il silenzio elettorale"

Critiche dall'ex compagno di partito e dal coordinatore di Sel: "Prima di lui solo Berlusconi nel febbraio 2013 osò rompere il silenzio elettorale". La presenza del premier a Trento fa discutere. Alle 15.00 il suo intervento insieme al primo ministro francese

Critiche alla presenza di Renzi al Festival dell'Economia da destra (la Lega Nord ha depositato un'interrogazione in consiglio provinciale chiedendo perchè il segretario del PD campeggia sugli striscioni esposti in tutta la città), da sinistra (i sindacati di base hanno organizzato una protesta fuori dall'edificio in cui il premier parlerà oggi alle 15.00) ma anche critiche interne, o "ex-interne".

A sollevare perplessità sulla sua presenza alla kermesse a meno di 24 ore dall'appuntamento elettorale per 7 Regioni e 742 Comuni italiani sono stati l'ex PD Pippo Civati ed il coordinatore di Sel alla Camera Nicola Frantoianni. "Nel giorno del silenzio elettorale Renzi interverrà ad un'iniziativa pubblica a Trento - scrivono i due - Prima di lui solo Berlusconi alla vigilia delle elezioni politiche il sabato 23 febbraio del 2013 violò il silenzio (parlando delle elezioni in un'intervista sul Milan ndr). Ma almeno per un giorno può evitare di parlare?".

Difficile rifiutare l'invito dello scoiattolo, l'intervento di Renzi sarà trasmesso in diretta sui maxischermi posizionati in centro storico ed in streaming sul canale web del festival, clicca qui per accedere...

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Civati e Frantoianni: "Renzi come Berlusconi nel 2013, a Trento rompe il silenzio elettorale"

TrentoToday è in caricamento