menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ex questura ancora vuota dopo sei anni, Nardelli interroga

La bozza di accordo prevede la destinazione in quei locali del Museo archeologico trentino, ma dopo sei anni ancora nulla si è mosso, malgrado fossero stati scelti due architetti per il progetto preliminare

Il consigliere Michele Nardelli, del PD, ha depositato una interrogazione a risposta immediata, ricordando che da quasi sei anni i locali della ex Questura in Piazza Mostra a Trento sono vuoti e in condizioni di degrado. Il Comune di Trento, nel dicembre 2007, ha definito con la Provincia una bozza di accordo che prevede la destinazione in quei locali del Museo archeologico trentino, integrato con il vicino Castello del Buonconsiglio. Negli anni precedenti la Giunta provinciale aveva incaricato gli architetti Baldracchi e Campolongo di redigere un progetto del comparto in questione che nel 2007 aveva ottenuto il via libera da parte della Sovraintendenza ai beni culturali. In data 17 dicembre 2009 il Consiglio provinciale ha approvato un ordine del giorno, correlato ai disegni di legge n. 71 e 72 (legge finanziaria 2010 e bilancio pluriennale 2010-2012) dove si impegnava la Giunta provinciale a riprendere il percorso per giungere alla realizzazione del polo museale archeologico. A tutt’oggi, nulla sembra essersi mosso. Il consigliere Nardelli chiede perciò all’assessore competente di sapere se su tale questione si sono fatti passi avanti nel reperimento dei fondi necessari alla realizzazione del polo museale e dell’eventuale risanamento e riqualificazione urbanistica dell’intero comparto di Piazza della Mostra.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento