menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Produttività dei deputati: Zeller e Fugatti tra i primi 20 in classifica

Purtroppo i regolamenti della Camera non prevedono la registrazione del motivo dell'assenza al voto del parlamentare. Non si può distinguere, quindi, l'assenza ingiustificata da quella, ad esempio, per malattia

L'istituto Open Polis ha elaborato i dati sulla produttività dei deputati alla Camera. Tra cui, ovviamente, anche quelli eletti in Trentino Alto Adige dopo essere stati messi in lista dalle segreterie di partito grazie alla legge elettorale in vigore. I criteri che vengono presi in considerazione per la definizione dell'algoritmo con cui viene calcolato l'Indice di Produttività sono: la tipologia di atto (interrogazione, mosione, interpellanza e così via). Ma anche il consenso ricevuto dall'atto, il suo iter e la partecipazione del parlamentare ai lavori dell'aula e delle commissioni di cui eventualmente fa parte. Va detto che, purtroppo, i regolamenti della Camera non prevedono la registrazione del motivo dell'assenza al voto del parlamentare. Non si può distinguere, quindi, l'assenza ingiustificata da quella, ad esempio, per malattia. La media delle assenze è 13,9%, quella delle presenze del 78,36%, mentre la media delle missioni è del 7.74%. Le votazioni elettroniche, cui si riferiscono le presenze e le assenze, sono 9515.

 
MAURIZIO DEL TENNO (Pdl)
 
In carica dal 29 aprile 2008 (è parlamentare da 3 anni e 251 giorni). Dal 21 maggio 2008: Componente Commissione permanente VI Finanze; dal 19 giugno 2008: Componente Commissione parlamentare per la semplificazione.
 
Ha votato 94 volte (1.09% sul totale dei voti) differentemente dal proprio gruppo parlamentare (voti ribelli). In 5 votazioni ha fatto battere la maggioranza di governo con assenze o voti diversi da quelli del proprio gruppo. Indice di produttività: 124,4, posizione in classifica: 322°. Presenze alle votazioni elettroniche: 8.623 (90.63%); assenze: 892 (9.37%); missioni: 0.
 
Atti parlamentari. Disegni di legge: 5 primo firmatario, 30 co-firmatario; mozioni: 15 co-firmatario; interpellanze: 25 co-firmatario; interrogazioni a risposta scritta: 2 primo firmatario, 9 co-firmatario; interrogazioni commissione: 3 primo firmatario, 4 co-firmatario; risoluzioni in commissione: 1 da firmatario, 6 da co-firmatario; risoluzioni conclusive: 2 da co-firmatario; odg in assemblea: 2 firmatario; emendamenti: 161 da firmatario e 26 da co-firmatario.
 
MANUELA DI CENTA (Pdl)
 
In carica dal 29 aprile 2008 (è parlamentare da 5 anni e 252 giorni). Dal 21 maggio 2008: Componente Commissione permanente VII Cultura
 
Ha votato 50 volte (0.66% sul totale dei voti) differentemente dal proprio gruppo parlamentare (voti ribelli). In 20 votazioni ha fatto battere la maggioranza di governo con assenze o voti diversi da quelli del proprio gruppo. Indice di produttività: 129,5. Posizione in classifica: 310° su 630 deputati. Presenze alle votazioni elettroniche: 7.570 (79.56%); assenze: 1.945 (20.44%); missioni: 0.
 
Atti parlamentari. Ddl: 8 primo firmatario, 45 co-firmatario, 3 relatore; mozioni: 13 co-firmatario; interpellanza: 38 co-firmatario; interrogazioni: 4 firmatario, 14 co-firmatario; risoluzioni: 1 firmatario, 5 co-firmatario; odg: 2 firmatario, 12 co-firmatario; emendamenti: 5.
 
GIORGIO HOLZMANN (Pdl)
 
In carica dal 29 aprile 2008 (è parlamentare da 5 anni e 252 giorni). Dal 23 novembre 2011: Componente Commissione permanente IV Difesa; dal 15 marzo 2011 al 23 novembre 2011: Componente Commissione permanente II Giustizia; dal 21 maggio 2008 al 17 novembre 2011: Componente Commissione permanente IV Difesa.
 
Ha votato 43 volte (0.46% sul totale dei voti) differentemente dal proprio gruppo parlamentare (voti ribelli). In 1 votazioni ha fatto battere la maggioranza di governo con assenze o voti diversi da quelli del proprio gruppo. Indice di produttività: 154,5. Posizione in classifica: 248°su 630 deputati. Presenze alle votazioni elettroniche: 9.402 (98,81%); assenze: 113 (1,19%); missioni:0.
 
Atti parlamentari. Ddl: 14 firmatario, 143 co-firmatario, 2 relatore; mozioni: 18 co-firmatario; interpellanze: 37 co-firmatario; interrogazioni: 122 firmatario, 17 co-firmatario; risoluzioni: 1 co-firmatario; odg: 2 firmatario, 9 co-firmatario; emendamenti: 2 primo firmatario, 17 co-firmatario.
 
 
MARIA LUISA GNECCHI (Pd)
 
In carica dal 29 aprile 2008 (è parlamentare da 3 anni e 251 giorni). Dal 21 maggio 2008: Componente Commissione permanente XI Lavoro. Ha votato 108 volte (1.24% sul totale dei voti) differentemente dal proprio gruppo parlamentare (voti ribelli). In 1 votazioni ha fatto battere la maggioranza di Governo con assenze o voti diversi da quelli del proprio gruppo. In 371 votazioni ha salvato la maggioranza di Governo con assenze o voti diversi da quelli del proprio gruppo. Indice di produttività: 174,2. Posizione in classifica: 208°su 630 deputati. Presenze alle votazioni elettroniche: 8743 (91.89%); assenze: 772 (8.11%); missioni: 0.
 
Atti parlamentari. Ddl: 13 firmatario, 200 co-firmatario; mozione: 1 primo firmatario, 41 co-firmatario; interpellanza: 1 primo firmatario, 46 co-firmatario; interrogazioni: 88 primo firmatario, 145 co-firmatario; risoluzioni: 1 firmatario, 24 co-firmatario; odg: 15 firmatario, 136 co-firmatario; emendamenti: 41 primo firmatario, 1309 co-firmatario.
 
KARL ZELLER (gruppo Misto)
 
In carica dal 29 aprile 2008 (è parlamentare da 17 anni e 265 giorni). Dal 15 maggio 2008: Componente Commissione permanente I Affari costituzionali; dal 19 giugno 2008: Componente Commissione parlamentare per le questioni regionali.
 
Nei voti chiave ha votato: manovra salva-Italia, assente. Pareggio di bilancio in Costituzione, favorevole. Fiducia governo Monti, favorevole. Questione di fiducia dopo il respingimento del rendiconto dello Stato, contrario. Rendiconto generale dello Stato 2010, contrario. Indice di produttività: 609,8, posizione in classifica: 10°su 630 deputati.
 
Presenze alle votazioni elettroniche: 6.953 (73.07%); assenze: 2.168 (22.79%); missioni: 394 (4,14%).
 
Atti parlamentari. Ddl: 33 primo firmatario, 26 co-firmatario, 1 relatore; mozioni: 2 co-firmatario; interpellanze: 1 co-firmatario; interrogazioni: 16 primo firmatario, 53 co-firmatario; risoluzioni: 1 co-firmatario; odg: 24 primo firmatario, 31 co-firmatario; emendamenti: 544 primo firmatario, 327 co-firmatario.
 
SIEGFRIED BRUGGER (gruppo Misto)
 
In carica dal 29 aprile 2008 (è parlamentare da 17 anni e 265 giorni). Dal 26 gennaio 2011: Componente Commissione permanente XIII Agricoltura.
 
Nei voti chiave ha votato: manovra salva-Italia, assente. Pareggio di bilancio in Costituzione, favorevole. Fiducia Governo Monti, favorevole. Questione di fiducia dopo il respingimento del rendiconto dello Stato, contrario. Rendiconto generale dello Stato 2010, contrario. Indice di produttività: 203,9, posizione in classifica: 162°su 630 deputati. Presenze alle votazioni elettroniche: 6.640 (69.78%); assenze: 444 (4.67%); missioni: 2.431 (25.55%).
 
Atti parlamentari. Ddl: 27 primo firmatario, 38 co-firmatario; mozioni: 84 co-firmatario; interpellanze: 40 co-firmatario; interrogazioni: 12 firmatario, 60 co-firmatario; risoluzioni: 4 co-firmatario; odg: 20 firmatario, 35 co-firmatario; emendamenti: 292 firmatario, 586 co-firmatario.
 
LAURA FRONER (Pd)
 
In carica dal 29 aprile 2008 (è parlamentare da 5 anni e 252 giorni). Dal 22 maggio 2008: vicepresidente Commissione permanente X Attività produttive. Ha votato 58 volte (0.65% sul totale dei voti) differentemente dal proprio gruppo parlamentare (voti ribelli). In 1 votazioni ha fatto battere la maggioranza di governo con assenze o voti diversi da quelli del proprio gruppo. In 196 votazioni ha salvato la maggioranza di governo con assenze o voti diversi da quelli del proprio gruppo.  
 
Nei voti chiave ha votato: manovra salva-Italia, favorevole. Pareggio di bilancio in Costituzione, favorevole. Fiducia governo Monti, favorevole. Questione di fiducia dopo il respingimento del rendiconto dello Stato, contrario. Rendiconto generale dello Stato 2010, contrario. Indice di produttività: 227,3; posizione in classifica: 128°su 630 deputati. Presenze alle votazioni elettroniche: 8.899 (93.53%); assenze: 555 (5.83%); missioni: 61 (0.64%).
 
Atti parlamentari. Ddl: 10 primo firmatario, 123 co-firmatario; mozioni: 1 primo firmatario, 47 co-firmatario; interpellanze: 1 primo firmatario, 61 co-firmatario; interrogazioni: 45 primo firmatario, 82 co-firmatario; risoluzioni: 20 co-firmatario; odg: 23 firmatario, 62 co-firmatario; emendamenti: 219 firmatario, 954 co-firmatario.
 
GIANCLAUDIO BRESSA (Pd)
 
In carica dal 29 aprile 2008 (è parlamentare da 15 anni e 241 giorni). Dal 21 maggio 2008: Componente Commissione permanente I Affari costituzionali; dal 20 maggio 2008: componente Giunta per il regolamento. Ha votato 35 volte (0.61% sul totale dei voti) differentemente dal proprio gruppo parlamentare (voti ribelli). In 2 votazioni ha fatto battere la maggioranza di governo con assenze o voti diversi da quelli del proprio gruppo. In 1558 votazioni ha salvato la maggioranza di governo con assenze o voti diversi da quelli del proprio gruppo.  
 
Nei voti chiave ha votato: manovra salva-Italia, assente. Pareggio di bilancio in Costituzione, favorevole. Fiducia governo Monti, favorevole. Questione di fiducia dopo il respingimento del rendiconto dello Stato, contrario. Rendiconto generale dello Stato 2010, contrario. Indice di produttività: 312,1; posizione in classifica: 64°su 630 deputati. Presenze alle votazioni elettroniche: 5785 (60,80%); assenze: 3.730 (39.20%); missioni: 0.
 
Atti parlamentari. Ddl: 11 firmatario, 43 co-firmatario, 15 relatore; mozioni: 1 firmatario, 41 co-firmatario; interpellanze: 1 primo firmatario, 37 co-firmatario; interrogazioni: 7 firmatario, 85 co-firmatario; risoluzioni: 2 firmatario, 6 co-firmatario; odg: 9 firmatario, 19 co-firmatario; emendamenti: 176 primo firmatario, 1408 co-firmatario.
 
MAURIZIO FUGATTI (Lega Nord)
 
In carica dal 29 aprile 2008 (è parlamentare da 5 anni e 252 giorni). Dal 15 aprile 2008: componente Commissione permanente VI Finanze; dal 19 giugno 2008: componente Commissione parlamentare di vigilanza sull'anagrafe tributaria. Ha votato 39 volte (0.46% sul totale dei voti) differentemente dal proprio gruppo parlamentare (voti ribelli). In 19 votazioni ha fatto battere la maggioranza di governo con assenze o voti diversi da quelli del proprio gruppo.  
 
Nei voti chiave ha votato: manovra salva-Italia, contrario. Pareggio di bilancio in Costituzione, favorevole. Fiducia Governo Monti, contrario. Questione di fiducia dopo il respingimento del rendiconto dello Stato, favorevole. Rendiconto generale dello Stato 2010, favorevole. Indice di produttività: 518,8; posizione in classifica: 18°su 630 deputati. Presenze alle votazioni elettroniche: 8.462 (88.93%); assenze: 902 (9.48%); missioni: 151 (1.59%).
 
Atti parlamentari. Ddl: 4 primo firmatario, 130 co-firmatario, 6 relatore; mozioni: 33 co-firmatario; interpellanze: 17 co-firmatario; interrogazioni: 143 firmatario, 174 co-firmatario; risoluzioni: 7 co-firmatario; odg: 15 firmatario, 29 co-firmatario; emendamenti: 323 primo firmatario, 765 co-firmatario.
 
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento