Politica

PD: scarto minimo tra i tre candidati, il nuovo segretario sarà scelto dal partito

Saranno i 64 membri del comitato provinciale, espressione di altrettanti circoli, a scegliere il nuovo segretario del Pd Trentino. Lo comunica il partito dopo il risultato delle primarie di ieri, domenica 16 marzo: di fatto un ex-aequo tra i tra candidati alla segreteria

Oltre al dato della scarsa affluenza, appena 7700 votanti, le primarie del Pd in Trentino si sono concluse con un'altra "anomalia": lo scarto tra i tre candidati è appena del 6% e nessuno di loro ha ottenuto la maggioranza assoluta. Elisa Filippi è la più votata con il 36,9%, Giulia Robol, la seconda, è arrivata al 31,9% e Vani Scalfi al 29,9%. Saranno ora i 64 membri del comitato provinciale, in rappresentanza di altrettanti circoli, a dover scegliere il segretario del partito. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

PD: scarto minimo tra i tre candidati, il nuovo segretario sarà scelto dal partito

TrentoToday è in caricamento