rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Politica Lona-Lases / Piazzole

Piazzole, strada chiusa per una frana da dicembre. Degasperi: "le promesse del presidente volano al vento"

Era stata anche presentata una mozione per richiedere la realizzazione di una perizia aggiornata della zona, con verifica costante della situazione idrogeologica e una limitazione del transito ai mezzi, eccetto quelli degli abitanti, che possano compromettere la sicurezza

Il 5 dicembre del 2020 una frana si è abbattuta a Piazzole, frazione di Lona-Lases. Il consigliere provinciale Filippo Degasperi (Onda Civica), dopo pochi giorni, aveva depositato un'interrogazione ricostruendo quanto accaduto quella notte e chiedendo l'intervento da parte della Provincia, senza aver ricevuto risposta.

Degasperi, il 4 febbraio, aveva pubblicato un post dove spiegava che dopo la vicenda di smottamento che ha interessato la frazione Piazzole del comune di Lona Lases: "avevamo richiamato l’attenzione della Giunta con un’interrogazione in cui chiedevamo quali iniziative si intendessero adottare per ripristinare la sicurezza nella zona interessata".

Piazzole, strada chiusa per una frana

Era stata anche presentata una mozione per richiedere la realizzazione di una perizia aggiornata della zona, con verifica costante della situazione idrogeologica e una limitazione del transito ai mezzi, eccetto quelli degli abitanti, che possano compromettere la sicurezza. "Abbiamo inoltre sollecitato la promozione di un coinvolgimento costante degli abitanti della frazione Piazzole che nonostante ripetute segnalazioni non sono stati ascoltati" precisava Degasperi a febbraio.

Dopo il sollecito del consigliere, a febbraio, il presidente Maurizio Fugatti aveva annunciato in Aula alcuni interventi di Protezione civile da 500mila euro per mettere in sicurezza la strada che conduce a Piazzole, oltre che alla frazione stessa. La situazione non sarebbe ancora stata sistemata e a documentarlo è stato sempre Degasperi, in un sopralluogo del 15 luglio. 

"Siamo a luglio e oltre a non aver fatto nulla - afferma Degasperi -, non sono nemmeno intervenuti a rimuovere il fango della colata di dicembre 2020 che ad ogni temporale si riversa sulla strada. Il Trentino del Centrodestra è un Trentino immobile, dove ciò che cambia #cambiainpeggio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazzole, strada chiusa per una frana da dicembre. Degasperi: "le promesse del presidente volano al vento"

TrentoToday è in caricamento