rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Politica

Violenza sulle donne: il Pd tende la mano a Fugatti

Dai dem l’appello a una collaborazione, soprattutto nell’ambito dell’educazione nelle scuole

Sul tema della violenza sulle donne in Trentino il Pd, assieme alla Conferenza delle Democratiche, ha presentato un appello al presidente della Provincia Maurizio Fugatti, con l’onorevole Sara Ferrari come prima firmataria.

“L’aumento delle donne che ricorrono ai servizi non residenziali (389 nel 2021 con quasi 500 minori) ci indica con precisione che il fenomeno, che riguarda per il 72% donne italiane, (perché le straniere prive di supporti amicali e familiari, ricorrono anche a quelli residenziali) è radicato dentro i rapporti affettivi e non riguarda contesti di disagio ma di apparente normalità. La crescita di questi numeri dimostra però anche che siamo sulla strada giusta, cioè che il sistema messo in piedi da oltre dieci anni in Trentino, di presa in carico delle donne e dei loro figli, coordinata da tutti i soggetti istituzionali e del terzo settore presenti sul nostro territorio ha costruito una condizione di sicurezza della quale le donne sono sempre più consapevoli e dunque sempre più disposte a trovare il coraggio e la forza di uscire dalla propria condizione” scrivono i dem.

Da qui l’invito a una collaborazione stretta sul tema dell’educazione a livello  scolastico, insegnando sin dalla tenera età la cultura del rispetto e delle pari opportunità, con la richiesta a Fugatti di riattivare proprio quei percorsi di educazione stoppati quattro anni fa.

“La politica trentina non può dividersi ideologicamente su questo fondamentale strumento di prevenzione” conclude l’appello del Pd.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sulle donne: il Pd tende la mano a Fugatti

TrentoToday è in caricamento