menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Panizza a Washington per l'insediamento di Trump: "Spetterà all'Europa fargli cambiare idea"

Il senatore trentino all'Inauguration Day come membro della commissione NATO: "Troppo presto per esprimere giudizi, toccherà anche all'Europa far cambiare idea al Presidente"

Ci sarà anche il senatore trentino Franco Panizza, in qualità di componente dell'assemblea parlamentare NATO, nella delegazione italiana che prenderà parte all'Inauguration Day, come viene chiamata la cerimonia di investitura di Donald Trump come 45esimo presidente degli Stati Uniti, il prossimo 20 gennaio a Washington con la tradizionale parata nelle vie della capitale. 

"Sarà una giornata speciale, per me sarà un privilegio e un onore essere lì quel giorno, assieme ai rappresentanti di tutto il mondo. Soprattutto sarà l'occasione per testimoniare il forte legame d'amicizia tra l'Italia e gli Stati Uniti, ma anche quello della nostra Provincia, per via dei tanti nostri conterranei che adesso vivono lì" spiega il senatore in una nota, annunciando anche un incontro, nei prossimi giorni, con alcuni rappresentanti degli emigrati trentini, proprio in vista del gran giorno. 

"Il mio auspicio - prosegue Panizza - è che certe spigolosità vengano messe da parte e archiviate assieme alla campagna elettorale. Ma soprattutto che quel rapporto d'amicizia e di collaborazione che ha unito da sempre l'Europa e l'America possa continuare anche sotto la sua amministrazione. L'America è il nostro principale alleato da 70 anni e questi rapporti vanno ben al di là dei governi o dei presidenti".

Troppo presto per  esprimere giudizi, secondo il senatore autonomista, certo è che il ruolo dell'Europa sarà centrale: "Ci sono segnali che andranno valutati col tempo. La posizione assunta con la Russia mi sembra,  per come si presenta ora, un fatto positivo, mi convincono meno le dichiarazioni sul ruolo della NATO e sull'Europa. Ma qui subentra anche la capacità nostra di fare cambiare idea al nuovo Presidente. In fondo non sarebbe la prima volta. La politica e i rapporti diplomatici servono a questo". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento