rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Politica Mezzocorona

Patt: Franco Panizza batte Mauro Ottobre e si conferma segretario

Il Patt ha scelto la continuità: sarà ancora Franco Panizza il segretario del Patt, eletto con il 75% dei voti (244 preferenze) dagli oltre mille presenti al PalaRotari di Mezzocorona. Esce quindi sconfitto Mauro Ottobre

Il Patt ha scelto la continuità: sarà ancora Franco Panizza il segretario del Patt, eletto con il 75% dei voti, 244 preferenze su 320 votanti. Oltre mille i presenti al PalaRotari di Mezzocorona.  Esce quindi sconfitto Mauro Ottobre, che ha ricevuto invece il 37,5% dei voti dagli iscritti (120).  Per la presidenza del partito è stato scelto Carlo Pedergnana, che ha ricevuto 188 voti, pari al 58,7%. Sconfitto lo sfidante alla segreteria, Giuseppe Corona, che ha ricevuto 76 voti, il 23%. Alla carica di vicesegretario, tra Simone Marchiori e Nicola Casagranda Scoz, l'ha spuntata il primo con 217 voti (67%), mentre lo sfidante ha raccolto 92 voti (28%). Per la vicepresidenza corsa al femminile con Linda Tamanini (197 voti - 61%) che ha prevalso su Lorena Torresani: 97 voti - 30,3%). 

 Il segretario Panizza ha affidato ai social il suo pensiero dopo la conferma alla guida del partito: "Grazie, grazie, grazie a tutti di vero cuore! Viva le stelle alpine, viva la nostra autonomia! E da domani di nuovo al lavoro, tutti assieme, per il Patt più forte di sempre!", ha scritto sul suo profilo Facebook.  Secondo il segretario, "si tratta di un Patt più forte che riconferma in pieno la linea politica finora seguita". Il partito riconferma anche le alleanze e la coalizione di centrosinistra autonomista. Panizza ha ribadito il "totale appoggio al presidente della Provincia Ugo Rossi e alla sua giunta". "Il Patt, forte di oltre 3.000 tesserati e con una nuova squadra al commando, vuole contare di più", ha detto Panizza che infine ha confermato piena sintonia con la Svp.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Patt: Franco Panizza batte Mauro Ottobre e si conferma segretario

TrentoToday è in caricamento