Politica Centro storico / Via Roma

L'orso trentino arriva in Parlamento: interrogazione della Lega al Ministro

Interrogazione dei deputati leghisti trentini con richiesta di "una gestione autonoma da parte della Provincia di Trento"

"Gestione autonoma alla Provincia di Trento delle problematiche legate ai grandi carnivori". L'orso trentino sbarca in Parlamento con l'interrogazione ministeriale dei parlamentari leghisti. Dopo aver presentato un'interrogazione al Ministro dell'Interno riguardo alla microcriminalità nella zona della portèla a Trento gli onorevoli Binelli, Cattoi, Fugatti, Segnana e Zanotelli ora portano alla Camera un altro cavallo di battaglia locale: la gestione dell'orso. 

"La Provincia di Trento continua a disinteressarsi della problematica ma, con l’apprestarsi della stagione estiva e quindi dell’incremento delle gite e delle escursioni, si rende assolutamente necessario un aumento del livello di guardia, già alto da anni". Nelle premesse all'interrogazione si cita il video del giovane motociclista giudicariense che mostra un incontro ravvicinato, ed assolutamente pacifico, con un grosso orso sulle strade di montagna. 

La richiesta dunque è quella portata avanti dall'assessore Dallapiccola e dal governo provinciale, pur contestato, di una gestione autonoma dell'orso, anche se allo stesso tempo i deputati della Lega dichiarano che "dell’interrogante, il progetto ‘Life ursus’ è stato sottovalutato dalle autorità locali, che hanno perso
di fatto il controllo sugli esemplari". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'orso trentino arriva in Parlamento: interrogazione della Lega al Ministro

TrentoToday è in caricamento